Maistro e Dziczek in rampa di lancio

Tre gare di fila impegnative per gli uomini di Ventura che domenica saranno di scena contro il Trapani, mercoledì tra le mura amiche con il Chievo e il 29 con il Livorno. Già a Trapani Ventura potrebbe variare la formazione rispetto a quella vista all'opera con il Benevento.

0
255

Inizia un vero e proprio tour de force per la Salernitana, che in sette giorni sarà impegnata contro il Trapani domenica sera, poi tre giorni dopo all’Arechi con il Chievo, per chiudere il 29 settembre con il Livorno. Tre gare insidiose, soprattutto la prima in programma domenica al Provinciale di Erice, che vedrà gli uomini di Ventura impegnati contro il fanalino di coda Trapani. I siciliani sono partiti malissimo con tre sconfitte su altrettante gare, con Baldini che in caso di ko rischia seriamente la panchina. Il tecnico per ora è stato riconfermato, ma un altro passo falso potrebbe significare esonero senza più attenuanti. Dunque, una gara sicuramente difficile anche a livello ambientale con Ventura che potrebbe operare qualche cambio rispetto alla sfida persa con il Benevento. Cambi dettati anche dai tre impegni ravvicinati, oltre che da qualche defezione fisica soprattutto in alcuni reparti. Con Mantovani e Billong ancora fuori causa, il tecnico granata ha praticamente gli uomini contati in difesa, dove Karo sembra possa recuperare senza problemi ed essere del match domenica sera. Il difensore cipriota era uscito anzitempo dal terreno di gioco lunedì sera nel derby contro il Benevento per un risentimento muscolare e si temeva uno stop. Fortunatamente per Ventura, il giocatore nato a Nicosia e di proprietà della Lazio, sembra possa scendere regolarmente in campo. Un pensiero in meno per il tecnico granata, che potrebbe proporre in mediana la novità Maistro dal primo minuto, che potrebbe prendere il posto di Odjer. Il ghanese, che aveva sostituito l’infortunato Akpa Akpro contro i sanniti, è stato protagonista di una prova scialba, ed è per questo che in Sicilia è destinato a partire dalla panchina. Possibile anche un’altra novità in mediana. La Salernitana, infatti, ha in panchina un giovane regista di prospettiva, prelevato dalla Lazio questa estate e girato in prestito alla formazione di Ventura. Si tratta di Dziczek, che tra le fila della Polonia Under 21 è già un vero leader. Il tecnico dei granata potrebbe pensare di schierarlo, anche se fino ad oggi lo ha protetto, dichiarando che il giocatore doveva ancora assimilare bene il passaggio al campionato italiano. Forse la necessità di effettuare qualche rotazione, i tre impegni ravvicinati, e qualche infortunio di troppo in mediana, e la prova deludente di alcune perdine, potrebbe spingere Ventura ad accelerare i tempi e gettare nella mischia il talentino polacco, che tutti i tifosi della Salernitana attendono con ansia di poter ammirare.