Ancelotti su Ibra: “Gli dirò che lo aspettiamo”

Torna il sorriso sul volto di Ancelotti dopo il successo con l'Hellas Verona. Complimenti al ritrovato Milik e a Di Lorenzo. Domani al via la prevendita per il match di Champions con il Salisburgo

0
262

Napoli – Hellas Verona il giorno dopo ha il sapore di un successo che scaccia una crisi durata diverse settimane. Il film del San Paolo regala diversi spunti interessanti. Non solo la conquista dei tre punti che mancavano all’appello dalla gara con il Brescia, ma anche la consapevolezza di aver ritrovato Milik, autore ieri di una doppietta. Ancelotti parla di un risultato importante, che ha dato un colpo di spugna alle polemiche che avevano colpito l’ambiente partenopeo in queste ultime settimane. “Risultato importante per ripulire l’ambiente da qualche scoria. La seconda parte della gara è stata ben controllata, abbiamo giocato contro una squadra molto fisica. Si può giocar meglio, questo è fuori discussione, ma in questi momenti è importante mostrare maturità e solidità”. Un’analisi attenta e lucida, quella del tecnico partenopeo, che evidenzia anche le note negative emerse contro la formazione veneta. “Non abbiamo sempre i tempi giusti, eravamo in ritardo sulle uscite esterne. Nella ripresa la gestione difensiva è stata migliore”. Il sorriso spunta sul volto di Ancelotti quando si parla di Milik, un giocatore che ha sempre stimato, e che è al centro del suo progetto. “Milik ha ritrovato condizione e fiducia. Il gol che ha fatto in Nazionale è stata la chiave, ed oggi lo ha dimostrato ampiamente con una doppietta”. Parole al miele per la sorpresa Di Lorenzo, che ieri ha giocato a sinistra disputando un’ottima gara. “È un giocatore molto importante, una sorpresa. Riesce a fare tutto con umiltà e chiarezza, fa le cose molto semplici ed è per quello che gli vengono bene. Abbiamo giocatori che possono giocare in diverse posizioni del campo, dipende dalla strategia che vogliamo dare alla partita. Zielinski, per esempio, sulla sinistra può essere più efficace di Fabian. L’identità della squadra è molto chiara”. La chiusura immancabile su Insigne, tornato ieri a sorridere dopo una buona prestazione. “E’ tutto chiarito dopo la tribuna a Genk. La sua serenità è molto importante per il gruppo. È il capitano del Napoli”. E su Ibrahimovic, Carletto è quasi sibillino: Ibra? Lo chiamo, gli dirò che siamo qui ad aspettarlo. Lo seguo con molto affetto, in 29 partite di MLS ha fatto 30 gol”. Intanto da domani alle ore 15.00 saranno messo in vendita i biglietti per la gara di Champions League tra Napoli e Salisburgo, in programma allo Stadio San Paolo il prossimo 5 Novembre 2019 alle ore 21.00. Coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento per la stagione 2019-20, potranno godere della prelazione sul posto e della tariffa agevolata “ridotto abbonato”, solo ed esclusivamente, se acquisteranno il biglietto entro le ore 23.59 di domenica 27 ottobre.

La vendita libera con tariffa intera, per i non abbonati e per gli abbonati che non avranno usufruito della precedenza e della tariffa agevolata, avrà inizio lunedì 28 ottobre 2019 ore 10.00.

Questi i prezzi applicati:

TARIFFA AGEVOLATA RISERVATA AGLI ABBONATI con 25% di sconto

Tribuna d’Onore € 150,00
Tribuna Posillipo € 60,00
Tribuna Nisida € 45,00
Distinti € 30,00
Curve € 14,00

TARIFFA INTERA

Tribuna d’Onore € 200,00
Tribuna Posillipo € 80,00
Tribuna Nisida € 60,00
Tribuna Family € 20,00/€ 5,00 (ridotto Under 12)
Distinti € 45,00
Curve € 25,00