Daniel Oren a Tel Aviv

Dirigerà il violino Pavel Berman, che accompagnerà il pubblico in un viaggio tra la V sinfonia di Tchaikovsky e il concerto in Re maggiore per violino e orchestra dello stesso autore. Intanto, il maestro racconta il suo rapporto con la città di Salerno in un video

0
122

Domani, sabato 13 aprile, Daniel Oren – direttore musicale dell’Arena di Verona Opera Festival e direttore artistico del Teatro Verdi di Salerno – sarà protagonista a Tel Aviv, di un appuntamento d’eccezione con l’Orchestra sinfonica dell’Opera di Tel Aviv Rishon Lezion. Oren dirigerà il violino Pavel Berman, che accompagnerà il pubblico in un viaggio tra la V sinfonia di Tchaikovsky e il concerto in Re maggiore per violino e orchestra dello stesso autore.
Il 10 giugno 1888, dalla casa di campagna premurosamente affittata per lui dal fratello Anatol, Tchaikovsky scriveva alla sua generosa mecenate Nadezda von Meck: “Voglio mettermi a lavorare alacremente; sento in me un impulso fortissimo di dimostrare non solo agli altri ma a me stesso che la mia capacità di comporre non è esaurita […]. Non so se le ho già scritto che lavoro a una Sinfonia. Dapprincipio procedevo a stento, ma ora sembra che l’illuminazione sia scesa sul mio spirito”. Si riferisce alla Sinfonia n. 5 in mi minore op. 64, composta rapidamente tra il maggio e l’agosto del 1888, dopo un periodo di depressione e di stasi creativa. Diretta dall’autore stesso il 5 novembre a San Pietroburgo, ottenne un certo successo di pubblico ma fu duramente criticata dalla stampa, con la conseguenza che Tchaikovsky cadde ancora una volta in preda all’umor nero e allo sconforto. Pavel Berman si è esibito con prestigiose orchestre quali la Dresden Staatskapelle, la Indianapolis Symphony Orchestra, la Atlanta Symphony, la Dallas Symphony, la Miami Philarmonic, la Praga Symphony, la Royal Philarmonic di Liverpool, la Beijing Philharmonic, i Berliner Sinfoniker, ha collaborato con importanti direttori come Iliahu Inbal, Petr Altrihter, Vasiliy Sinayskiy, Andrei Boreiko.

In questo video nel quale il Maestro Daniel Oren racconta il suo rapporto con Salerno e le città di mare: