Attentato a Lione, c’è la foto di un sospettato

Un pacco bomba in pieno centro a Lione riporta la Francia nel terrore. La deflagrazione del congegno, potenziato con viti e bulloni per massimizzare i danni, ha ferito tredici persone. La polizia pubblica la fotografia di un sospettato chiedendo aiuto alla popolazione per individuarlo.

0
102

Un pacco bomba in pieno centro a Lione riporta la Francia nel terrore. La deflagrazione del congegno, potenziato con viti e bulloni per massimizzare i danni, ha ferito tredici persone. Undici sono state portate in ospedale: tra loro c’è una bimba di otto anni. Nessuno dei feriti è in gravi condizioni.  L’esplosione è avvenuta nel pomeriggio nella centrale rue Victor Hugo, davanti alla panetteria Brioche dore’e. Un uomo sulla trentina, in sella a una bici con il volto coperto, ha lasciato a terra il pacco che è saltato in aria qualche minuto dopo.
La polizia francese ha pubblicato la fotografia di un sospettato per l’attentato effettuato nella città di Lione, che ha provocato almeno tredici feriti, chiedendo aiuto alla popolazione per individuarlo.

“Se hai informazioni, chiama il 197. Aiutaci, la tua testimonianza può essere decisiva”, è il messaggio della polizia diffuso insieme alla fotografia dell’uomo i cui lineamenti, però, non sono molto chiari dal momento che indossa un berretto, occhiali da sole e un panno che gli copre la faccia. L’immagine è stata catturata da una telecamera di sicurezza nella zona dell’attentato. La polizia ha sottolineato che si tratta di “un individuo pericoloso”, raccomandando “di non intervenire da soli” per cercare di fermarlo. La polizia ha reso noto inoltre che l’uomo “indossa una maglietta a maniche lunghe, pantaloncini corti chiari e potrebbe andare in bicicletta”, non sono stati dati invece dettagli sulla carnagione dell’uomo.