Bagno per gay, l’indignazione parte da Ascea

In uno stabilimento balneare di Ascea le indicazioni che indignano e fanno discutere. La presa di posizione dell’Arcigay

0
432

Indicazioni per il bagno per uomo, donna e gay. Il cartello che indigna è apparso in Cilento, su un lido di Ascea ed è stato prontamente segnalato dall’Arcigay Salerno presieduta da Francesco Napoli.
“Non abbiamo ben capito dove dovrebbero andare, ad esempio, le donne lesbiche, le persone trans, bisessuali e tutte le altre categorie che non si riconoscono negli uomini-gay e nelle donne. Tra l’altro – ha detto Napoli – non vedo nella foto indicazioni per il bagno delle persone con disabilità. Questo ci induce a pensare che siamo di fronte a un uso improprio, offensivo, probabilmente giustificato dalla goliardia, e irrispettoso delle categorie di genere e di orientamento sessuale”.
La nota dell’Arcigay termina con l’invito a rimuovere il cartello, fotografato al lido Uskilla del centro cilentano: “Chiediamo e auspichiamo l’immediata rimozione delle indicazioni così come sono state formulate”.