Basket femminile / Battipaglia, tutto da rifare

La Omeps Givova Battipaglia perde per 74-60 con Sesto San Giovanni al palaZauli, nella gara d'andata delle qualificazioni per i quarti di finale play off. Il match di ritorno è in programma domenica 31 marzo prossimo al palaNat di Sesto San Giovanni

0
224

Omeps Givova Battipaglia-Allianza Geas Sesto San Giovanni 60-74
( 20-16, 38-38, 52-54)

Omeps Givova Battipaglia: Scarpato, Handy 11, Simon 19, Del Pero 8, Trimboli 16, Sasso, Mazza, El Habbab 6, Opacic N.E., De Rosa NE, Patanè NE All. Matassini.
Allianz Geas Sesto San Giovanni: Loyd 10, Williams 12, Ercoli 10, Brunner 5, Arturi 2, Schieppati, Verona 10, Panzera 15, Barberis 6, Nicolodi 4. All. Zanotti.
Arbitri: Beneduce di Caserta, Longobucco di Ciampino (RM) e Valleriani di Ferentino (FR).
Note: uscita per raggiunto limite di falli Handy (Battipaglia). Battipaglia: tiri da due 13/36, tiri da tre 6/21, tiri liberi 16/19. Sesto San Giovanni: tiri da due 21/37, tiri da tre 6/24, tiri liberi 14/21.

La Omeps Givova Battipaglia perde per 74-60 con Sesto San Giovanni al palaZauli, nella gara d’andata delle qualificazioni per i quarti di finale play off del massimo campionato di pallacanestro femminile. Il quintetto di coach Matassini, in formazione ampiamente rimaneggiata, a causa delle assenze di Brown, Mataloni e Cremona, vende cara la pelle e tiene testa alle più quotate avversarie per gran parte della gara, ma poi è costretto a cedere. Ad inizio partita, ritmo basso, con il quintetto ospite avanti di 3 (1-4), poi Handy, Trimboli e Del Pero, ribaltano il punteggio, portando a +4 Battipaglia. Sesto San Giovanni, ritorna in scia con la Williams, peraltro con trascorsi a Battipaglia. Il quintetto di casa, con El Habbab e Simon, chiude la frazione avanti di 4 (20-16). Nel secondo periodo di gioco, la squadra bianco arancio raggiunge il +10 (26-16), grazie ai canestri di Trimboli, Simon, Del Pero e ad una eccellente fase difensiva. Sesto rimonta con Verona, altra ex di turno, e, con Loyd, opera il sorpasso (28-31). Lotta punto a punto negli ultimi 3′ e l’equilibrio non si spezza. Alla metà gara il punteggio è di 38-38. Nel terzo quarto, ancora equilibrio, ma il quintetto milanese chiude avanti di 2 (52-54). Nell’ultima frazione, grande intensità e pochi canestri. Battipaglia prova a restare a contatto, ma l’uscita per quinto fallo della Handy e una panchina ridotta non consentono ampie rotazioni. Simon con le triple, riporta a -6 la squadra di casa, però Sesto tiene il naso avanti e con le bombe da tre della giovane Panzera si aggiudica la gara. Battipaglia esce dal parquet amico tra gli applausi, avendo giocato una buona partita, ma oggettivamente non poteva fare di più. Il match di ritorno è in programma domenica 31 marzo prossimo al palaNat di Sesto San Giovanni.