Basket / Prima vittoria esterna per Givova Scafati

La compagine salernitana s'impone per 91-82 ai danni dell'Eurobasket Roma, al palasport di Cisterna di Latina, nella gara valevole per l'ottava giornata del campionato di serie A/2 maschile

0
181

Prima vittoria esterna della stagione per la Givova Scafati che s’impone per 91-82 ai danni dell’Eurobasket Roma, al palasport di Cisterna di Latina, nella gara valevole per l’ottava giornata del campionato di serie A/2 maschile.
Per i primi due quarti, la gara è sostanzialmente equilibrata, poi Scafati riesce a prendere le distanze e ad aggiudicarsela. La squadra in gialloblu, con Stephens piazza un break di 0-6, poi Roma reagisce con Loschi e Taylor. Il quintetto di coach Maffezzoli, grazie ai canestri di Maganza e Fattori, non fa scappare avanti i ragazzi di coach Perdichizzi e la frazione termina con il punteggio fissato sul 24-25. Ad inizio secondo quarto, sorpasso della Roma, con una tripla di Fattori (27-25), ma la Givova non sta a guardare, Rossato, Ammannato e Contento, assegnano il +8 (31-39) agli ospiti. Roma con Taylor, reagisce ed arriva al -4 (35-39). Tommasini e Rossato, bucano la retina per Scafati. Fanti recupera punti, ma ancora i canestri di Tommasini e Rossato, al riposo lungo, bloccano il risultato sul 43-47. Nel terzo quarto, Scafati, conserva il vantaggio, poi Loschi pareggia (51-51) per il quintetto laziale. La squadra di coach Perdichizzi, scava nuovamente il solco con Lupusor, Rossato e Frazier (53-62). La tripla di Graziani, riporta sotto la Roma. Frazier e Tommasini portano gli ospiti a +10 (56-66). Taylor e Miles, tengono i locali a contatto, ma il canestro di Rossato ed una schiacciata di Stephens, rilanciano Scafati sul +12 (60-72). Nel quarto tempo, la compagine di coach Maffezzoli, arriva fino al -5 (75-80). Frazier, Lupusor e Rossato, vanno ripetutamente a segno per la Givova, chiudendo, di fatto, la partita.
“La vittoria serve per dare continuità al lavoro e ai miglioramenti fatti registrare – il commento di Giovanni Perdichizzi, tecnico di Scafati – abbiamo potuto allenarci al completo per alcuni giorni, sistemando qualche cosa. Con Roma abbiamo sempre condotto, eccetto qualche minuto. Negli ultimi due quarti, bloccando Fanti e Fattori, ottenuto il vantaggio, lo abbiamo conservato fino al termine della gara. Importante poi che ho potuto utilizzare nove giocatori, perché sfruttando la profondità della panchina, possiamo arrivare ai minuti conclusivi con maggiore lucidità degli uomini cardine della squadra.”
La Givova Scafati, in virtù del successo su Roma, sale a quota 6 punti in classifica e il prossimo 20 novembre, nel turno infrasettimanale, attenderà al palaMangano (ore 20.45), la visita della Zeus Energy Group Rieti.