Bennacer e Veretout prossimi obiettivi

Questa mattina visite mediche per Di Lorenzo a Roma. Domani il calciatore è atteso a Napoli all'Hotel Vesuvio per la firma del contratto. Intanto continuano a susseguirsi voci su un'eventuale cessione della società. De Laurentiis chiarisce: il club non è in vendita

0
349
Jordan Veretout

Come anticipato nei giorni scorsi, Giovanni Di Lorenzo sarà il primo acquisto del Napoli per la prossima stagione. Il terzino arrivato dall’Empoli ha svolto questa mattina le visite mediche a Villa Stuart a Roma, mentre domani è atteso a Napoli per la firma del contratto che avverrà all’Hotel Vesuvio. Il classe ’93 è pronto a legarsi alla società partenopea, dopo una stagione importante tra le file dell’Empoli. Si tratterà di una sorta di avvicendamento sulla corsia destra in difesa, con un altro ex Empoli, l’albanese Hysaj, pronto a lasciare la maglia azzurra ereditata proprio da Di Lorenzo. Chiusa questa trattativa, l’attenzione si sposta sul centrocampo, con Giuntoli che sta accelerando per concludere due operazioni in entrata. La prima ancora con l’Empoli, che cederebbe il centrocampista Bennacer per una cifra vicina ai 10 milioni di euro, e l’altra con la Fiorentina per Veretout. Il Napoli ha ripreso i contatti con il centrocampista francese, che già aveva dato il suo assenso al passaggio in maglia azzurra. Veretout rappresenta un’alternativa importante in mediana, con il Napoli che attende solo di capire il futuro del club viola, che sembra vicino ad essere ceduto dall’attuale proprietà Della Valle a Rocco Commisso, imprenditore calabrese di origine e statunitense di adozione, sbarcò a New York a dodici anni, fondatore di Mediacom. Intanto, mentre il prossimo Napoli prende forma, arriva un’indiscrezione lanciata dal Sole 24 Ore, che parla di una valutazione del club da parte di alcuni istituti internazionali, pronti ad acquistare la società partenopea. Addirittura, nelle ultime ore, è venuto fuori il nome della banca d’affari Lazard, a cui è stato dato mandato per la cessione del Napoli. In realtà, la cosa non è proprio questa, perché si starebbe soltanto interessando alla documentazione. E non è la sola, perché ci sarebbero altri istituti interessati alla questione. La cessione, però, non sarebbe imminente perché come ha più volte ribadito De Laurentiis, il club non è in vendita.