Botti di Capodanno, attenzione a “Quota Cento”

Tra i petardi "proibiti" c'è quello che richiama la misura pensionistica varata dal Governo: circa 800 grammi di miscugli esplodenti che possono essere devastanti

0
248

Si chiama “Quota cento”, riprendendo il nome della misura di pensione anticipata varata dal Governo, ed è un nuovo pericolosissimo petardo immesso sul mercato clandestino dei fuochi in vista della notte di Capodanno.
Il prodotto è stato definito devastante da Michele Landi, appuntato scelto dei Carabinieri del gruppo artificieri del comando provinciale di Salerno che questa mattina, a margine del consuntivo delle attività svolte nel 2019, ha invitato la cittadinanza a non comprare questo genere di botti per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
“Quota cento ha 700/800 grammi di miscugli esplodenti che possono essere devastanti” – è stato detto a margine della conferenza stampa.
Cautela anche nell’avvicinarsi a petardi inesplosi: “I danni maggiori si hanno dal primo
gennaio in poi proprio a causa dei petardi che vengono raccolti”».