C’è il Frosinone, esame di maturità per i granata

Il tecnico della Salernitana Ventura nella conferenza stampa pre partita dichiara: "Ci confronteremo con una formazione che è sicuramente più forte di noi, ma sappiamo di poter colmare questo gap attraverso il lavoro. Vedremo se il campo ci dirà che ci siamo riusciti"

0
257

Alla vigilia della sfida dell’Arechi tra Salernitana e Frosinone, ha parlato il tecnico dei granata Gian Piero Ventura, che ha presentato la gara sottolineando la forza dell’avversario. “Il Frosinone è senza dubbio superiore al Chievo. La classifica non evidenzia il valore di questa squadra, e possiamo dire che è sicuramente fasulla. Quella di Nesta resta una delle formazioni maggiormente accreditate al salto di categoria insieme ad Empoli e Benevento. Anche la Cremonese ha un organico importante. In classifica sono indietro, ma fa parte del campionato. Sappiamo benissimo che domani affronteremo una squadra superiore”. Esame di maturità, quindi, per i granata. “Sono tutti esami per noi. Ci confronteremo con una formazione che è sicuramente più forte di noi, ma sappiamo di poter colmare questo gap attraverso il lavoro. Vedremo se il campo ci dirà che ci siamo riusciti. Il risultato può arrivare lottando, giocando, ma senza la consapevolezza di voler crescere non si arriva da nessuna parte. Non possiamo guardare solo ai risultati, anche perché dopo Trapani avevo sottolineato che avevamo fatto un passo indietro. A Livorno, per alcuni tratti, abbiamo fatto meglio. Tutto questo fa parte del percorso di crescita che stiamo facendo”. La chiusura è su Nesta, trainer del Frosinone, che ha avuto parole molto positive sul tecnico granata. “Ringrazio Nesta per quelle parole. Stiamo parlando di un allenatore giovane, ma che da giocatore ha scritto pagine importanti del calcio italiano. Se pensa quelle cose non può che farmi piacere. In tanti dicono queste frasi, se lo dicono in tanti è un segnale, ma vuol dire anche che l’età per me avanza”.