C’è la Lazio, Ancelotti senza quattro big

Ancelotti recupera Albiol e Mertens. Fuori gli squalificati Insigne, Koulibaly e Allan, oltre all'infortunato Hamsik

0
406

Il San Paolo indosserà il vestito elegante, questa sera, per la sfida in notturna tra Napoli e Lazio. Una gara importante per entrambe le formazioni, che dopo il mezzo passo falso dell’Inter ieri sera a San Siro contro il Sassuolo, vorranno approfittare per allungare in classifica, gli azzurri, e per diminuire lo svantaggio i laziali. Ancelotti deve fare a meno degli squalificati Insigne, Koulibaly e Allan, oltre che dell’infortunato Hamsik. Recuperati sia Albiol, regolarmente in campo al centro della difesa e Mertens, che formerà con Milik il tandem offensivo azzurro. In porta conferma per Meret, che ormai ha stravolto le gerarchie degli estremi difensori, spodestando Ospina che si accomoderà in panchina con il greco Karnezis. In difesa, Hysaj sarà schierato sulla corsia di destra, con Ghoulam sul fronte opposto, mentre al centro accanto allo spagnolo Albiol ci sarà Maksimovic. In mediana, scelte obbligate con Callejon e Fabian Ruiz sugli esterni, mentre al centro agiranno Diawara e Zielinski. Rog si accomoderà in panchina, e per lui potrebbe essere l’ultima apparizione con la maglia azzurra, vista l’imminente cessione in prestito al Siviglia. In attacco, come detto, ci saranno il recuperato Mertens e il bomber Milik, sempre a segno ormai da oltre un mese. Inzaghi conferma il modulo 3-5-1-1, con il napoletano Immobile terminale offensivo. Dietro il bomber laziale ci sarà il ritrovato Luis Alberto ad ispirare, mentre la batteria dei centrocampisti vedrà schierati Lulic e Lukaku sugli esterni, con Parolo, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic al centro. In difesa, Acerbi sarà il centrale, con accanto il brasiliano Luiz Felipe e Radu, mentre in porta sarà confermato l’albanese Strakosha.