Chiuse 7 mense scolastiche per carenze igieniche

L'operazione dei Nas in tutta Italia, disposta in collaborazione con il ministero della salute: derrate scadute o preparate tra escrementi di roditori

0
333
La tragedia delle mense gestite con disinvoltura e in ambienti sporchi e malsani

Mense come lager, cibi preparati tra escrementi di topo e in luoghi carenti dal punto di vista igienico. I Nas, in un’operazione concordata con il ministero della Salute, dall’inizio dell’anno scolastico hanno sottoposto a controllo 224 mense negli istituti scolastici di tutta Italia, 81 delle quali hanno evidenziato irregolarità gravissime. Sette mense erano talmente malridotte per cui è stata ordinata la sospensione del servizio: derrate preparate addirittura in presenza di escrementi di roditori. Alle 81 irregolari sono state contestate 14 violazioni penali, 95 infrazioni amministrative alle normative nazionali e comunitarie con la denuncia di 15 persone e la segnalazione di altre 67 alle autorità amministrative. Sono stati anche individuati e sequestrati oltre 2 tonnellate di derrate alimentari (prodotti ittici, carni, formaggi, frutta, verdura, olio, pane) “prive di indicazioni di tracciabilità e provenienza dei prodotti, detenute in ambienti e condizioni inadeguati nonché scadute”. Gli illeciti penali hanno interessato reati quali la frode e le inadempienze nelle pubbliche forniture, dovute al mancato rispetto agli obblighi contrattuali assunti dalle aziende di catering all’atto dell’assegnazione delle gare di appalto, la detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e l’omessa applicazione delle misure di sicurezza sui luoghi di lavoro ed a tutela degli operatori”.