Bimbo vola giù dal balcone: ipotesi tentato suicidio

Il fatto è accaduto questa mattina a Battipaglia. Il bambino è ricoverato al Santobono in gravi condizioni. Alla base dell'estremo gesto ci sarebbero problemi scolastici.

0
602

Avrebbe provato a suicidarsi il bambino di 10 anni che questa mattina è caduto dal secondo piano della sua abitazione a Battipaglia.
Il piccolo, orfano di padre, ha fatto un volo di dieci metri prima di cadere sul marciapiede questa mattina, prima di andare a scuola. Dopo il ricovero immediato al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, il bimbo è stato trasferito in elicottero al Santobono di Napoli: per lui solo diverse fratture ma nessun trauma cranico. Le sue condizioni sono gravi.
Stando a quanto emerso da una prima ricostruzione dei fatti, pare che il bambino sia uscito di casa insieme alla madre per andare a scuola. Una volta sceso in strada, avrebbe detto di aver dimenticato qualcosa a casa: è rientrato ed è salito in mansarda per gettarsi dalla finestra. I motivi del gesto non sono chiari ma i carabinieri accennano a problemi di natura scolastica.
Il bambino frequenta la quinta elementare a Battipaglia.
Gli accertamenti degli inquirenti continuano per escludere che sia un incidente e per stabilire i motivi che possano aver spinto al tentato suicidio.