Choc all’ospedale di Scafati, formiche all’obitorio

Ieri mattina la scoperta e la denuncia da parte dei familiari di una defunta. Le precisazioni dell'Asl Salerno: "Le formiche fuoriscivano da un interstizio tra due battiscopa"

0
150

Formiche all’obitorio dell’ospedale Mauro Scarlato di Scafati. Nella giornata di ieri sul cadavere di una donna morta in mattinata sono state ritrovate numerose formiche.
Una scena raccapricciante che si è presentata agli occhi dei familiari della defunta, originaria di Angri. Immediatamente è scattata la denuncia.
Questa mattina la replica dell’Asl Salerno: le formiche venivano da un interstizio tra due battiscopa. “Il decesso  – spiega l’Asl con una nota – è avvenuto intorno alle ore 9.20, il trasporto della salma in obitorio tra le 9.30 e le 9.45, dopodiché sono stati rinvenuti insetti che inequivocabilmente fuoriuscivano da un interstizio tra due battiscopa. Si evidenzia che l’Asl Salerno aveva già effettuato una serie di attività preventive volte alla sanificazione degli ambienti mediante plurimi interventi, ultimo dei quali effettuato in data 7 agosto e ulteriori attività sono programmate”.