Colpo di scena: la Lega boccia il Matera

Con un comunicato stampa, la LegaPro fa sapere che la Reggina è l'unica società di serie C ad aver presentato regolare fideiussione entro i termini previsti

0
769

Nuovo colpo di scena in LegaPro. Dopo le rassicurazioni di ieri del presidente del Matera, Rosario Lamberti, in conferenza stampa, la Lega boccia di fatto la fideiussione dei lucani.
Con un comunicato stampa ufficiale, la LegaPro ha chiarito che l’unica società che ha presentato per tempo regolare fideiussione è la Reggina.
“La LegaPro comunica – si legge nella nota –  di aver inviato una missiva alla COVISOC, dando atto che, con riferimento all’adempimento previsto dal C.U. n. 62/CFA del 7 gennaio 2019 (riferito al C.U. n. 59 della FIGC del 28 settembre 2018), relativo alla sostituzione delle fideiussioni depositate per l’iscrizione al Campionato 2018/2019 ed emesse dalla società FINWORLD S.p.A., ha provveduto entro i termini presentando idonea garanzia conforme a quanto previsto dal Sistema Licenze Nazionali 2018/2019, unicamente la società U.R.B.S. Reggina 1914. Per tale fideiussione è altresì pervenuta conferma di validità ed efficacia da parte dell’istituto fideiubente. Si è dato altresì atto che la società A.C. Cuneo 1905 S.r.l. in data 17 gennaio 2019 ha depositato un documento “fideiussione a garanzia di obbligazioni” non conforme a quanto previsto dal Sistema Licenze Nazionali 2018/2019, in quanto il testo della garanzia non risulta conforme al modello federale ed emesso da ente che non risulta iscritto né all’Albo della Banca d’Italia, né all’Albo IVASS, né all’Albo Unico ex art. 106 TUB”.
A questo punto è probabile che arrivino sanzioni pecuniarie e punti di penalizzazione per la società guidata da Rosario Lamberti, con conseguenti ripercussioni sulla classifica del girone.