Commissariato il Comune di Angri

Per la mancata approvazione del rendiconto di gestione relativo al 2018, il Prefetto avvia le procedure di scioglimento del Consiglio

0
1713
La sede del Comune di Angri

Con decreto di oggi, venerdì, il Prefetto di Salerno ha nominato il
Commissario ad acta per provvedere all’approvazione del rendiconto di
gestione relativo all’esercizio finanziario 2018 del Comune di Angri, già
deliberato dalla Giunta e non approvato dal Consiglio comunale.
Il Comune, infatti, nonostante sia stato invitato con specifica diffida ad
adempiere all’approvazione dell’importante documento contabile entro il
termine del 6 luglio scorso, non è riuscito ad aderire agli obblighi di legge.
Il Prefetto ha, nel contempo, inviato al Ministero dell’Interno la
proposta per l’attivazione della procedura di scioglimento del Consiglio
comunale di Angri ai sensi dell’art. 141, commi 1 e 2, del TUEL
Nelle more, ha sospeso il Consiglio comunale di Angri ed ha nominato,
quale Commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’Ente, il Prefetto
Alessandro Valeri.