Contro il Salisburgo dubbio Fabian Ruiz

Lo spagnolo proverà prima del fischio d’inizio, e solo allora si deciderà se utilizzarlo oppure mandare in campo al suo posto Diawara, in coppia con il brasiliano Allan. Le probabili formazioni della gara in programma alla Red Bull Arena alle 18.55

0
43

Il Napoli si rituffa in Europa, per cancellare la delusione di Sassuolo. Forte del 3-0 maturato nel match d’andata al San Paolo contro il Salisburgo, gli azzurri di Ancelotti questa sera alle 18:55 affronteranno gli austriaci con qualche novità nell’undici titolare, dettata dalle squalifiche di Koulibaly e Maksimovic. Ancelotti proporrà il solito 4-4-2 con Meret che torna tra i pali dopo la squalifica scontata in campionato contro il Sassuolo. In difesa, gli esterni saranno Hysaj e Mario Rui, con l’inedita coppia centrale formata da Chiriches e Luperto. In mediana il dubbio resta Fabian Ruiz, non al meglio della condizione. Lo spagnolo proverà prima del fischio d’inizio, e solo allora si deciderà se utilizzarlo oppure mandare in campo al suo posto Diawara, in coppia con il brasiliano Allan. Sugli esterni conferma per lo spagnolo Callejon e per Zielinski. In attacco nessun dubbio, accanto a Milik ci sarà Lorenzo Insigne, che indosserà come sempre la fascia di capitano. Il Salisburgo proverà l’impresa, affidandosi al 4-3-1-2, con l’intero pacchetto arretrato che rimarrà invariato rispetto alla gara persa sette giorni fa al San Paolo. In porta ci sarà Walke, con Lainer e Ulmer sugli esterni e Ramalho e Onguene al centro. Accanto a Mwepu e Samassekou in mediana ci sarà Szobozslai e non Junuzovic, con Wolf nel ruolo di trequartista. L’unica novità si registrerà in attacco, dove accanto al bomber Dabbur non ci sarà Deka ma Gulbrandsen, che si è segnato tra i migliori in campo nella squadra austriaca da subentrato nel confronto del San Paolo.

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Szobozslai; Wolf; Dabbur, Gulbrandsen. All. Rose.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti.