Coppa Italia: Mertens tiene in ansia gli azzurri

L'attaccante belga, che ha regalato l'accesso alla finale contro la Juventus, partirà dalla panchina. Al centro dell'attacco c'è Milik con Insigne e Callejon a completare il tridente

0
243

Mertens tiene in ansia il Napoli. Il bomber azzurro, miglior marcatore di sempre per il club partenopeo con 122 gol, l’uomo che con la sua rete ha regalato il pareggio contro l’Inter in semifinale e il passaggio del turno, potrebbe non partire titolare questa sera all’Olimpico contro la Juventus. Al suo posto è pronto il polacco Milik, che si piazzerà al centro del tridente completato da Insigne e Callejon favorito su Politano. Gattuso, quindi, cambia due terzi dell’attacco azzurro, rispetto alla gara con l’Inter di qualche giorno fa. Mertens si accomoderà in panchina, ma con la possibilità di scendere in campo durante la gara. Un vero e proprio asso nella manica per Ringhio, che potrà sfruttare la velocità e la classe del belga, in quella fase della partita in cui verrà fuori la stanchezza fisica. Le altre novità saranno rappresentate dall’avvicendamento tra i pali, con Ospina che lascerà il posto a Meret, mentre in difesa torna sulla corsia mancina Mario Rui. Il portoghese contro l’Inter si era accomodato in panchina, lasciando il posto a Hysaj, in grande difficoltà contro la velocità e i guizzi di Candreva. Con il rientro di Mario Rui a sinistra e la conferma di Di Lorenzo a destra, il Napoli torna all’assetto titolare, con Koulibaly e Maksimovic al centro. In mediana dal primo minuto c’è anche Fabian Ruiz, che contro i nerazzurri era partito dalla panchina, complice un piccolo affaticamento muscolare. A fargli spazio sarà il giovane Elmas, mentre a completare la cerniera di centrocampo ci saranno Demme in cabina di regia e Zielinski. In attacco, come detto spazio a Milik, supportato dalla velocità di capitan Insigne e di Callejon.