Djuric illude, buon punto al Vigorito

Granata brillanti contro la capolista per un tempo e mezzo. Al gol del vantaggio risponde Sau per i sanniti, che nel finale colpiscono anche una traversa

0
245

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola (19′ st Improta); Kragl (20 pt Insigne), Sau (34′ st Moncini); Coda. A disposizione: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Pastina, Basit, Gyamfi, Di Serio, Barba. Allenatore: P. Inzaghi

Salernitana (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi (40′ st Lopez), Akpa Akpro, Dziczek, Maistro, Kiyine (31′ st Cicerelli); Gondo (28′ st Giannetti), Djuric. A disposizione: Vannucchi, Billong, Curcio, Cerci, Capezzi, Jallow, Karo, Di Tacchio, Heurtaux. Allenatore: Ventura

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

Assistenti: Grossi e Maccadino

IV uomo: Giovanni Ayroldi di Molfetta.

Reti: 8′ st Djuric (S), 24′ st Sau (B).

Ammoniti: Jaroszynski (S), Maistro (S), Maggio (B), Kiyine (S), Caldirola (B), Viola (B), Gondo (S).

Espulso: al 50′ st Improta (B) per condotta violenta su Aya.

Note: presenti 11261 spettatori di cui circa 3000 ospiti.

Angoli: 5-0.

Recupero: 2′ pt, 5′ st

La Salernitana mette paura alla Strega e sfiora il colpaccio al Vigorito. Il derby finisce 1-1 con le reti arrivate tutte nella ripresa. I granata mettono la testa avanti con il solito Djuric, ma il risultato è riportato sui binari della partita da Marco Sau. Nel finale la traversa nega la gioia della gol a Improta, che poco dopo viene espulso. In pieno recupero, poi, viene annullata una rete alla Salernitana con Giannetti, per una posizione di fuorigioco di Akpa Akpro. Primo tempo con i granata subito pericolosi in tre occasioni, due volte con Lombardi e una con Gondo. I ritmi sono altissimi e la Salernitana al 37′ ci prova ancora sull’asse Akpa Akpro – Gondo. L’attaccante, però, non è preciso nella conclusione e il pallone si perde sul fondo. Sul tramonto del primo tempo ci prova Maistro con un diagonale che risulta troppo debole, ed è facile la parata per Montipò. La ripresa inizia subito bene per i granata che all’8′ minuto passano. Lombardi lavora un buon pallone sulla destra e serve un traversone telecomandato sul secondo palo, dove Djuric ruba il tempo a Maggio e insacca di testa in rete. La reazione dei padroni di casa è nelle due reti annullate ad Insigne, tutte per posizione di fuorigioco. E’ il preludio al gol dei giallorossi che arriva al 24′ minuto. Improta mastica la conclusione, che colpisce il fianco di Aya diventato un assist perfetto per Marco Sau che da due passi batte Micai. Nel finale è un assedio del Benevento che al 41′ vede sbattere sulla traversa l’occasione di ribaltare il risultato. Conclusione potente con Micai battuto, ma Migliorini quasi sulla linea allontana di desta. La palla arriva ad Improta che prova la conclusione che colpisce in pieno la traversa. Sul capovolgimento di fronte la Salernitana trova il gol vittoria con Giannetti, ma la rete è annullata per una presunta posizione di fuorigioco di Akpa Akpro. Finisce 1-1 al Vigorito, ed è il secondo pari di fila per il Benevento tra le mura amiche. La Salernitana, invece, porta a casa il terzo risultato utile consecutivo e resta ancora imbattuta in questo 2020.