Domani il Premio Paestum, riconoscimento alle Iene

Al Palazzo Vanvitelliano di Mercato S. Severino la 59a edizione della manifestazione fondata da Carmine Manzi, anche quest'anno realizzata in collaborazione con il Liceo Artistico Sabatini-Menna

0
374

Domani, sabato 21 dicembre, alle ore 17,00, nell’Aula Consiliare “Carmine Manzi” del Palazzo Vanvitelliano, la cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale Paestum, giunto alla 59a edizione. Il concorso chiude il ciclo di iniziative per il centenario della nascita di Carmine Manzi, fondatore del Premio, dell’Accademia di Paestum e della rivista Fiorisce un Cenacolo.
Tanti i concorrenti dalle diverse regioni d’Italia, buono il livello delle opere in gara, sia per la poesia in lingua e in vernacolo che per la narrativa e la fotografia.
La giuria letteraria è stata così composta: Giso Amendola, docente dell’Università degli Studi di Salerno, Enrico Marco Cippollini, docente di filosofia, Tito Cauchi, scrittore e saggista; la giuria artistica è stata composta da Laura Bruno, docente e pittrice, Felice Soriente, docente Liceo Artistico, Enzo Rosamilia, docente di fotografia con molte mostre all’attivo all’estero.
Il premio Speciale Paestum, che ad ogni edizione suscita particolare aspettativa, è stato conferito ad Alessandro De Giuseppe, inviato de LE IENE per il servizio sulle emissioni industriali nocive della ditta Asfalti Brianza di Concorezzo, culminato nel blitz della notte tra il19 e 20 settembre di quest’anno.
De Giuseppe, artista, attore ed autore, è stato prima “autore invisibile” dei servizi de Le Iene, passando poi dalla redazione al lavoro di trincea quale inviato Iena.
Anche questa edizione si avvale della collaborazione del Liceo Artistico “Sabatini-Menna” di Salerno che, grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Ester Andreola, ha offerto un contributo creativo e professionale mediante la realizzazione dei premi in ceramica da parte degli allievi.
Il Concorso Paestum si avvale del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno e della Città di Mercato S. Severino.

Area degli allegati