Eboli, tenta di uccidere connazionale: in manette

Il marocchino, che aveva provato ad uccidere un uomo con coltellate alla gola, è stato bloccato dall'arrivo dei Carabinieri ed è finito in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

0
325

Tenta di uccidere a coltellate un connazionale in casa a Eboli ma l’arrivo dei carabinieri sventa il peggio. E’ accaduto questa mattina in via Riccardo Romano.
Un marocchino di 41 anni, già detenuto agli arresti domiciliari, ha tentato di ammazzare a coltellate un suo connazionale, che era illegalmente nella sua stessa abitazione. L’arrivo dei carabinieri della Compagnia di Eboli ha evitato il peggio: i militari sono riusciti a bloccare il 41enne e ad arrestarlo con l’accusa di tentato omicidio.