Esenzioni ticket da reddito ai patronati: ecco dove

L’accordo, promosso dalla Struttura Commissariale dell'Asl Salerno, consentirà agli utenti di evitare i disagi legati allo spostamento per raggiungere sedi distrettuali, spesso distanti dalla residenza abituale, e le lunghe file di attesa che ogni anno si registrano agli sportelli dei distretti sanitari, in occasione di tale adempimento

0
339

L’Asl Salerno stipula una convenzione con alcuni patronati per evitare disagi all’utenza per le procedure di esenzione ticket.
L’accordo, promosso dalla Struttura Commissariale, consentirà agli utenti di evitare i disagi legati allo spostamento per raggiungere sedi distrettuali, spesso distanti dalla residenza abituale, e le lunghe file di attesa che ogni anno si registrano agli sportelli dei distretti sanitari, in occasione di tale adempimento.
L’Asl Salerno fa sapere che chi deve rinnovare l’esenzione Ticket per motivi di reddito si può rivolgere direttamente al proprio medico curante per verificare se è presente nell’elenco delle persone a cui è stata automaticamente certificata l’esenzione per reddito dal Ministero dell’Economia. Chi non fosse presente nell’elenco, e ha bisogno di tempi brevi per usufruire dell’esenzione, può rivolgersi direttamente al proprio Distretto Sanitario.
Ecco l’elenco dei primi soggetti operativi aderenti all’iniziativa:
EPASA-ITACO, UIL, ENAC, COLDIRETTI-EPACA, LABOR CONFEURO.
L’elenco dettagliato con indirizzi delle sedi dei patronati attivi
A breve saranno attivi anche i seguenti, ulteriori soggetti: ENASC, INAS CISL, SENAS, AIC, ACAI ENAS, EPAS, INPAS, SIAS, CGIL, ENAPA Confagricoltura, ENCAL INP, ENCAL CISAL.