Estorce denaro alla nonna, in manette 27enne

L’uomo, di origini salernitane, era solito minacciare la donna ultraottantenne per farsi consegnare la pensione

0
238

Estorceva abitualmente denaro alla nonna ultraottantenne. La strattonava, danneggiando la sua abitazione in caso di rifiuto. Con queste accuse è finito in carcere un 27enne salernitano. D.M.G. – queste le iniziali dell’uomo – era già pregiudicato ed è finito in carcere con l’accusa di rapina ed estorsione ai danni della nonna.
La misura cautelare è stata emanata a seguito di due interventi per violenza domestica, effettuati dalle pattuglie delle Volanti della Polizia di Stato.
Nel corso degli interventi, i poliziotti hanno accertato che il giovane estorceva abitualmente somme di denaro alla nonna, privandola dell’intera pensione, usando anche violenza nei confronti della donna, strattonandola e spingendola, e danneggiando gli arredi dell’abitazione.
La nonna dell’uomo era costretta ad allontanarsi dalla sua abitazione e a chiedere ospitalità a un altro nipote.
La signora ha raccontato agli agenti la sofferenza e il timore per la propria incolumità derivate dsgli atteggiameti del nipote.