Fabiani stringe per Curcio. Firenze all’Ascoli?

Il calciatore italo-brasiliano, classe 1993, ha chiuso ogni rapporto con il Brescia: si attende solo l'ufficializzazione della rescissione

0
204
Mezzaroma e Fabiani

La Salernitana stringe i tempi per arrivare a Felice Curcio. L’esterno mancino è una delle priorità in entrata, già trattata in ogni finestra di mercato nelle ultime due stagioni. Il classe ’93 italo-brasiliano ha praticamente chiuso il rapporto con il Brescia, anche se manca l’ufficialità da parte del club della rescissione. Fabiani sta trattando con l’agente del calciatore, Paolo Paloni, per definire la durata del contratto e il compenso economico. In uscita, invece, si lavora per sistemare il centrocampista Marco Firenze. Il classe ’93 non è riuscito a mantenere quelle che erano le aspettative del club e del tecnico Ventura, nonostante un ottimo inizio. Poi, a causa anche di qualche infortunio di troppo, il giocatore prelevato a titolo definitivo dal Crotone questa estate, è praticamente scivolato fuori dall’undici titolare. Titolare sei volte nelle prime otto gare, Firenze sembrava un elemento imprescindibile nel 3-5-2 di Ventura. Ed invece, dopo il gol pesantissimo di Cosenza, il giocatore si è infortunato ed è finito praticamente nel dimenticatoio. La conseguente esplosione del giovane Patryk Dziczek, che si è imposto in cabina di regia, con lo spostamento di Di Tacchio nel ruolo di mezzala, hanno tagliato definitivamente le gambe a Firenze. Ora sull’ex Crotone è forte il pressing dell’Ascoli in serie B e di Catanzaro e Monza in Lega Pro. L’intenzione di Firenze, che in estate era stato vicinissimo a vestire la maglia bianconera, scegliendo poi quella granata, sembra orientato a rimanere in serie B, scartando le opzioni Catanzaro e Monza, nonostante i brianzoli del presidente Berlusconi rappresentino una vera corazzata, già proiettata al salto di categoria.