Furto di corrente, arrestato imprenditore

Nei guai il titolare di un negozio di alimentari a Poggiomarino: ha rubato 50mila euro di energia elettrica manomettendo il contatore

0
318

Aveva manomesso il contatore della corrente rubando di fatto circa 50mila euro. Con questa accusa è stato arrestato dalla Guardia di Finanza a Poggiomarino, nel napoletano, un imprenditore, titolare di un esercizio commercial di prodotti agroalimentari. L’accusa per l’uomo è di furto aggravato e continuato di energia elettrica. L’imprenditore è stato sanzionato anche per gravi violazioni alla normativa fiscale. Dalle indagini dei finanzieri del gruppo di Torre Annunziata, anche grazie alla consulenza fornita da tecnici specializzati, è emersa la manomissione del contatore con un furto di oltre 50mila euro.