Idee De Rossi e Quagliarella. Arriva Ilicic

Sul calciatore della Roma De Laurentiis si è proprio sbilanciato dichiarando: “De Rossi? Lo prendo io a Napoli”. Per l’attaccante nativo di Castellammare di Stabia, c’è da sempre la voglia del patron partenopeo di riportarlo all’ombra del Vesuvio

0
317

De Rossi e Quagliarella. De Laurentiis pensa all’usato sicuro per la prossima stagione, con due innesti di qualità e di esperienza nella rosa di Ancelotti. Il primo ripudiato dalla Roma, che non gli ha neanche fatto una proposta di rinnovo innescando una vera e propria sommossa generale, il secondo che sta vivendo una seconda giovinezza con la maglia della Sampdoria, e che a suon di gol ha scalato la vetta della classifica dei cannonieri in questo torneo. Se per il primo De Laurentiis si è proprio sbilanciato dichiarando: “De Rossi? Lo prendo io a Napoli”. Per l’attaccante nativo di Castellammare di Stabia, c’è da sempre la voglia del patron partenopeo di riportarlo all’ombra del Vesuvio, soprattutto dopo che è venuta alla luce la motivazione del suo addio dalla maglia azzurra. In dirittura d’arrivo, invece, l’affare Ilicic con il giocatore che ha già accettato l’offerta da 2,2 milioni di euro a stagione. Contratto di tre anni per lui, che rappresenterà il primo rinforzo per Ancelotti. Si lavora solo tra le due società per trovare l’intesa, che potrebbe arrivare sulla base dei 10-12 milioni di euro. Intanto il Napoli segue anche il centrocampista del Genk, Ruslan Malinovskyi. L’ucraino è stato segnalato a Giuntoli dallo scouting azzurro, che ha evidenziato le elevate doti balistiche del centrocampista, che in questa stagione ha totalizzato 16 reti e altrettanti assist tra campionato ed Europa League. Secondo l’agente del 26enne, Sergiy Serebrennikov, c’è una squadra italiana che ha già avanzato un’offerta ufficiale di 12 milioni per averlo a luglio. Bisognerà capire se si tratta del Napoli o della Roma, altra società che da tempo sta seguendo il talento ucraino, così come diversi club inglesi. Il giocatore spinge per lasciare il Belgio ed approdare in un campionato più importante, e già nelle prossime settimane qualcosa di più concreto si dovrebbe delineare all’orizzonte.