“Il Corpo di Moro” sabato a Polla

In occasione del 41° anniversario della strage di Via Fani, Polla e il Vallo di Diano ricorderanno l'eccidio con la presentazione della nuova edizione dell'opera poetica di Rino Mele. Interventi di Antonio di Nola, Emilio Giordano e Andrea Manzi

0
140

Sabato 16 marzo 1978-sabato 16 marzo 2019. Quarantuno anni dopo, il Vallo di Diano ricorderà l’eccidio di Via Fani e il rapimento del presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro, il più tragico evento della vita politica dal dopoguerra ad oggi, che segna l’inizio della fine della partitocrazia e delle stesse Brigate Rosse che idearono e portarono a segno l’incredibile attacco al cuore dello Stato. In occasione della data anniversaria sarà presentata al pubblico del Vallo di Diano, nell’aula consiliare del Comune di Polla (inizio alle opre 17,30), la nuova edizione del libro di Rino Mele “Il corpo di Moro” (edizioni Oédipus), un “insolito poema in diciotto canti” che evoca e ricostruisce poeticamente i 55 giorni dal rapimento al brutale assassinio dello statista pugliese. Sarà innanzitutto proiettato il documento filmico di Catello Loffredo sulla riflessione critica di Aldo Masullo de Il Corpo di Moro alla Provincia di Salerno il 14 dicembre scorso. Dopodiché parleranno dell’opera di Rino Mele due docenti dell’Università di Salerno, Antonio di Nola, Logica Matematica, ed Emilio Giordano, Metodologia e storia della Critica Letteraria, e il direttore di SalernoSera Andrea Manzi. L’autore leggerà alcuni testi dal libro.