Il Napoli soffre ma batte il Sassuolo grazie ad Hysaj e Allan

Quattro reti annullate alla formazione di De Zerbi per posizione di offside, un palo di Politano e tante emozioni al San Paolo

0
105

NAPOLI (4-3-3): Ospina 6.5; Di Lorenzo 6, Manolas 6 (60′ Maksimovic 5.5), Koulibaly 6.5, Hysaj 6.5; Fabian Ruiz 6 (79′ Allan 6.5), Lobotka 6, Zielinski 6.5 (79′ Elmas sv); Callejon 6 (67′ Mertens 5.5), Milik 6 (67′ Politano 6), Insigne 7.5. All. Gattuso 7.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6; Muldur 6.5, Ferrari 6, Marlon 5.5, Rogerio 6 (88′ Manzari sv); Locatelli 6.5 (83′ Kyriakopoulos sv), Magnanelli 6; Berardi 6, Djuricic 6.5 (83′ Haraslin sv), Traoré 6 (73′ Raspadori sv); Caputo 5.5. All. De Zerbi 6.5.

RETI: 8′ Hysaj (N), 94′ Allan (N)

AMMONITI: Berardi (S), Djuricic (S), Mertens (N), Marlon (S)

Due reti valide e quattro annullate. Succede di tutto al San Paolo, con gli azzurri che battono il Sassuolo per 2-0. Una rete per tempo per i partenopei, che aprono le danze con Hysaj dopo otto minuti e trovano il raddoppio solo in pieno recupero con il neo entrato Allan. Partenza sprint del Napoli che al primo affondo passa. E’ l’ottavo minuto quando Hysaj riceve da Zielinski e in azione personale si fa spazio, converge verso il centro e con un rasoterra spedisce il pallone alle spalle di Consigli. Il gol a freddo spiazza il Sassuolo che al 20′ rischia di andare nuovamente sotto. Bellissima azione tutta in verticale degli azzurri. Zielinski porta palla e serve nel corridoio Insigne, che sfrutta un velo di Milik e sull’uscita di Consigli prova il colpo sotto. La palla rotola verso la porta, ma finisce di un niente al lato, tra la disperazione del capitano dei partenopei. Nel giro di sessanta secondi Zielinski ci prova due volte. Prima con un diagonale che finisce di poco al lato e poi con un tiro centrale, con Consigli che blocca senza troppi problemi. Poco dopo la mezzora il Sassuolo trova il gol del pari. Palla nel corridoio per Djuricic, che di punta anticipa Ospina in uscita e deposita in rete. Gol annullato per posizione di fuorigioco del centrocampista. La reazione del Napoli arriva al 36′. Assist illuminante di Insigne a cercare il solito taglio di Callejon sul secondo palo. Lo spagnolo impatta il pallone col piattone, ma spedisce la palla di poco sul fondo. Un minuto dopo il Sassuolo trova il pareggio ancora con Djuricic, ma la rete viene annullata questa volta per fuorigioco di Traoré. L’ex Empoli è in posizione di offside al momento della prima conclusione deviata da Ospina, quindi la ribattuta di Djuricic in porta diventa ininfluente. Il primo tempo si chiude con un altro affondo di Hysaj, che va vicinissimo al raddoppio, con Consigli che gli chiude lo specchio in corner. La ripresa inizia subito con un brivido per il Sassuolo. Zielinski serve Milik in area, la sfera rimpallata torna al centrocampista che prova la conclusione deviata in corner da Consigli. Dopo cinque giri di lancette, al primo affondo, il Sassuolo trova il pareggio. Palla per Caputo che parte sul filo del fuorigioco e batte Ospina. Ma la rete viene annullata per offside di Berardi. Terzo gol annullato per posizione irregolare alla formazione di De Zerbi. Di solito non c’è due senza tre, ma al San Paolo questa sera si arriva addirittura a quattro reti annullate per il Sassuolo. Questa volta la rete viene annullata a Berardi, per la posizione di offside di Caputo. Il Napoli finalmente si affaccia dalle parti di Consigli. E’ il 67′ quando Hysaj dalla sinistra effettua un traversone perfetto per Milik. Colpo di testa del polacco, che non colpisce in pieno il pallone, che termina al lato. Il Sassuolo mette alle corde il Napoli, che solo all’86’ si fa vedere nuovamente dalle parti di Consigli. Pallone al centro per il neo entrato Politano, che in girata colpisce il palo a Consigli battuto. Al minuto 93′ il Napoli trova il raddoppio. Politano spizza il pallone di testa per Mertens. Controllo del belga e pallone scaricato per l’accorrente Allan, che di destro deposita in rete. Gol all’andata e gol al ritorno per il brasiliano contro il Sassuolo.