In scena “Il sindaco pescatore”: Castellabate ricorda Vassallo

Questa sera, con inizio alle ore 21, nella corte esterna del Castello dell'Abate andrà in scena una rappresentazione teatrale tratta dal libro di Dario Vassallo. Ettore Bassi nei panni del sindaco pescatore.

0
177

“Il Sindaco Pescatore” andrà in scena questa sera, domenica 19 maggio (h.21), nella corte esterna del Castello dell’Abate. Il penultimo appuntamento della rassegna “Castellabate-il luogo dell’incanto” è una rappresentazione teatrale, un momento particolarmente sentito per l’intero territorio cilentano.
La rappresentazione attinge dal libro del fratello dell’ex Sindaco di Pollica, Dario Vassallo. A cui si aggiungono i testi di Edoardo Erba e la regia di Enrico Maria Lamanna. Stesso libro da cui fu preso spunto per la realizzazione dell’omonimo film del 2016, prodotto dalla Rai e diretto da Maurizio Zaccaro: la figura del Sindaco Angelo Vassallo fu impersonata, allora, da un attore di rilievo come Sergio Castellitto.
Questa sera un altro attore noto al grande pubblico interpreterà Angelo Vassallo in scena a Castellabate: Ettore Bassi.
Ingresso libero per il racconto di un accaduto, quello del 5 Settembre 2010, che scosse e gelò il Cilento oltre che la piccola comunità dove Angelo Vassallo fu sindaco: il primo cittadino fu raggiunto dai proiettili esplosi da un’arma da fuoco, in un agguato, mentre ritornava nella propria abitazione.
A quasi ormai 10 anni di distanza, le indagini non sono concluse: le ipotesi più accreditate rimangono quelle di un omicidio da parte della criminilità organizzata. Tuttavia, in questi anni, si rinsalda il suo ricordo soprattutto legato alle sue azioni politiche per l’ambiente e alla sua gestione amministrativa.
“È ancora aperta la ferita legata a questa vicenda a noi molto vicina, è per questo un onore poter dedicare una serata alla memoria di Angelo Vassallo, attraverso la voce di Ettore Bassi e alla vicenda tratta dal libro di Dario Vassallo” –  dice l’assessore delegato al Turismo del comune di Castellabate, Luisa Maiuri.
La kermesse culturale “Castellabate-il luogo dell’incanto” si concluderà a Villa Matarazzo, il 1 Giugno, con la presenza di Giancarlo Giannini.