Inaugurate le abitazioni per gli atleti a Penta

Il taglio del nastro dell'intero village è programmata per il primo luglio. Questa mattina la presentazione delle nuove unità abitative che ospiteranno le delegazioni di atleti, nello specifico arcieri e squadre di calcio, in arrivo già dal 27 giugno.

0
347
Il campus di Fisciano (fonte: UniSa)

Si intensificano i lavori per l’inizio imminente delle Universiadi Napoli 2019.
Oggi sono stati inaugurati due nuovi blocchi di residenze nel Campus di Fisciano, a Penta.
Alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e di tutte le personalità a vario titolo coinvolte nell’organizzazione dell’enorme macchina della manifestazione, sono state presentate le nuove unità abitative che ospiteranno le delegazioni di atleti, nello specifico arcieri e squadre di calcio, in arrivo già dal 27 giugno.
I lavori sono iniziati mesi fa e sono stati coordinati dal commissario Gianluca Basile e supportate dall’architetto dell’Agenzia Regionale Universiadi Anna Napoli che ha curato i vari interventi di adeguamento alle richieste specifiche della Fisu: sale mediche, sale relax comuni e finanche una lavanderia comune a disposizione degli atleti.
Tutto pronto per la vera e propria inaugurazione del village programmata il 1 luglio, giorno in cui avverrà il taglio del nastro e si festeggerà sulle note dei Blues Brothers Reloaded Band, libera aggregazione di studenti, personale tecnico/amministrativo e docenti dell’Università di Salerno nata circa 15 anni fa.
Una sinergia entusiastica che ha permesso in pochissimo tempo di realizzare un lavoro di portata colossale con non pochi imprevisti: non ultimo un improvviso allagamento delle residenze dovuto ad un guasto delle tubature, prontamente risolto in pochi giorni con il rifacimento delle controsoffittature danneggiate e la messa in sicurezza del servizio ascensori anch’esso compromesso.
Tutto è pronto per l’inizio delle competizioni con una cerimonia di apertura il 3 luglio presso lo stadio San Paolo di Napoli.