Le Iene: superlatitante colombiano rifugiato in Cilento

Sulla sua testa pende un mandato di cattura internazionale per 150 omicidi, assalti ai villaggi, bombe nei centri commerciali, esecuzioni di politici e procuratori, finanziati con i soldi del narcotraffico

0
276

Antonio Mancusi Hoyos è uno dei criminali più ricercati in Colombia e pare si stia rifugiando in provincia di Salerno, nel Cilento per la precisione.
Sulla sua testa pende un mandato di cattura internazionale per 150 omicidi. Contro di lui ci sono anche le accuse di diversi crimini tra cui assalti ai villaggi, bombe nei centri commerciali, esecuzioni di politici e procuratori, finanziati con i soldi del narcotraffico.
In Colombia era ai vertici del gruppo paramilitare delle Auc che combattevano una vera e propria guerra civile finanziata dal narcotraffico. Durante la sua militanza, Mancusi si sarebbe macchiato di crimini efferati. Le Iene, dopo un lungo lavoro investigativo, sono state ad Ascea, lo hanno rintracciato e hanno parlato con lui, che nega tutte le accuse che la Colombia muove nei suoi confronti.

Il link al video delle Iene