Le tre regole per vivere bene

0
280

Il termine olistico deriva dal greco “òlos”, che significa “intero, insieme”.
Un approccio olistico al benessere deve comprendere uno stato di salute sia fisico che mentale, che possiamo ottenere e mantenere seguendo tre regole: attenzioni verso noi stessi, che daranno grandi risultati sull’equilibrio psicofisico. Le tre regole fondamentali che dovrebbero essere iscritte in qualunque programma salutistico sono di semplice attuazione, basta che si comprenda quanto siano importanti per il mantenimento di una buona salute.
Prima regola – L’alimentazione.
Una dieta corretta, varia ed equilibrata, nella quale siano presenti macronutrienti (proteine, grassi, zuccheri e minerali) e micronutrienti (vitamine e oligominerali).
L’alimentazione giornaliera deve essere ordinata, nel senso che è consigliabile frazionare in pasti frugali e spuntini di frutta i cibi necessari ai bisogni individuali.
Seconda regola – Postura corretta, respirazione ed esercizio fisico.
È molto facile controllare la propria postura. Appoggiatevi ben dritti contro il muro, non deve esserci spazio per infilare la mano tra parete e schiena.
Una postura corretta aiuta a respirare meglio, assicuratevi di farlo senza piegare la schiena e senza irrigidirvi, respirate a fondo utilizzando bene il diaframma (muscolo a cupola posto sotto i polmoni). Fate esercizio moderato ogni giorno, sforzi eccessivi possono avere effetti negativi, pertanto oggi si tende a privilegiare il movimento lento e ritmico effettuato durante la corsetta, o l’esecuzione delle posizioni tipo Pilates, o l’esecuzione delle posizioni del Tai chi, per mantenere la flessibilità delle articolazioni, migliorare l’equilibrio e la coordinazione.
Terza regola – Cercate di pensare positivo. Le reazioni emotive ed i processi mentali negativi possono influire sui nervi causando l’insorgere di diversi disturbi. Modificare l’abitudine al pensiero negativo è alla base di un metodo psicologico noto come terapia emotiva: siate coscienti di quello che avviene nella vostra testa. Portare fuori le emozioni represse, fa parte di un meccanismo di purificazione del corpo. Imponetevi di trovare un po’ di tempo ogni giorno, per rilassare la mente ed il corpo, se possibile in un ambiente tranquillo e piacevole… ve l’ha ordinato il medico!