Lombardi e Jallow arruolabili per Venezia

La settimana che sta iniziando sarà importantissima per Ventura, che capirà la condizione fisica di tutto il gruppo, e potrà decidere il miglior undici da schierare in campo sabato contro i lagunari

0
221

A sei giorni dalla sfida del Penzo tra Venezia e Salernitana, in programma sabato 19 ottobre alle ore 15, il dato aggiornato della prevendita per il settore ospite parla di 300 tifosi di fede granata che fino a questo momento hanno acquistato il tagliando per poter assistere alla partita. La capienza del settore che ospita i supporter avversari allo stadio Penzo è di 1352, dunque la speranza è che ci possa essere un’impennata la prossima settimana. L’ottimo rapporto tra le due tifoserie, poi, potrebbe fare il resto e portare un numero maggiori di supporter granata da Salerno verso Venezia. Quella contro i lagunari è una gara particolare, perché circa quattro mesi fa i granata al Penzo si giocarono la permanenza in serie B. Una gara ricca di emozioni, che alla fine regalò la B alla Salernitana, condannando il Venezia. A pochi mesi di distanza la sfida si ripete, ma questa volta lo scenario è diverso. La Salernitana arriva a quella gara con un nuovo tecnico, Gian Piero Ventura, una rosa rinnovata quasi completamente e soprattutto una classifica differente. I granata arrivano a Venezia al cospetto di una squadra che in casa fino ad oggi ha raccolto poco, ma che ha costruito le sue fortune in trasferta. Lagunari pronti a sovvertire questo trend e vogliosi di conquistare contro l’undici di Ventura la prima vittoria tra le mura amiche. Di contro c’è la Salernitana, che in trasferta ha raccolto un bottino di punti importanti, dimostrando a tratti anche il bel gioco che tutti si attendono. Ventura recupererà qualche pedina, così da poter dare il cambio agli elementi che fin qui hanno giocato praticamente sempre. Tra i convocati si rivedranno sia Lombardi che Jallow, due elementi che sono mancati non poco, e che torneranno utili nelle rotazioni che ha nella testa il tecnico genovese. La settimana che sta iniziando sarà importantissima per Ventura, che capirà la condizione fisica di tutto il gruppo, e potrà decidere il miglior undici da schierare in campo contro il Venezia, per continuare la marcia nelle zone alte della classifica e tornare dal Veneto con un altro risultato positivo.