Mantovani e Perticone out contro il Carpi

Domani pomeriggio i granata scendono in campo alle 15 allo Stadio Arechi: l'obiettivo è vincere per archiviare la pratica salvezza. Tutti i convocati per il match

0
293

Al termine della seduta di allenamento, il tecnico Angelo Gregucci ha convocato 23 calciatori per la sfida di domani pomeriggio alle 15 contro il Carpi all’Arechi. Minala è tornato disponibile dopo la squalifica, mentre resta fuori a sorpresa il difensore Valerio Mantovani. Il centrale è stato bloccato nuovamente da un problema muscolare, ed è rimasto a casa insieme a Perticone che lamenta un fastidio alla caviglia, a Bernardini e Di Gennaro. Non convocato il portiere Lazzari, reduce da uno stage con la Nazionale universitaria, oltre a Russo e Volpicelli. Gregucci ha chiamato ancora una volta il giovane centrocampista della Primavera Andrea Marino.

Ecco di seguito la lista dei convocati:
PORTIERI: Micai, Vannucchi
DIFENSORI: Casasola, Gigliotti, Lopez, Migliorini, Pucino, Schiavi
CENTROCAMPISTI: Akpa Akpro, D. Anderson, Di Tacchio, Marino, Mazzarani, Memolla, Minala, Odjer
ATTACCANTI: A. Anderson, Calaiò, Djuric, Jallow, Orlando, Rosina, Vuletich.

In casa Carpi, invece, al termine della rifinitura il tecnico Fabrizio Castori, uno degli ex dell’incontro, ha diramato la lista dei convocati. Sono 25 gli elementi che prenderanno parte alla trasferta di Salerno, mentre restano a casa gli indisponibili Colombi, Concas, Rizzo, Jelenic e Di Noia.

PORTIERI: Serraiocco, Sambo, Piscitelli

DIFENSORI: Suagher, Sabbione, Pezzi, Buongiorno, Poli, Barnofsky, Pachonik, Kresic

CENTROCAMPISTI: Vitale, Piscitella, Pasciuti, Saric, Rolando, Crociata, Coulibaly, Wilmots

ATTACCANTI: Cissè, Marsura, Vano, Romairone, Mustacchio, Arrighini.

Intanto il tecnico Castori ha presentato la gara con la Salernitana, sottolineando come la gara di domani rappresenta per entrambe la squadre un appuntamento da non fallire per nessun motivo. Quella di domani sarà una partita importante e fondamentale come tutte. Non dobbiamo sbagliare nulla contro una squadra molto esperta che soprattutto in casa è molto temibile. Sappiamo che sarà una gara molto dura e difficile però, per fare risultato, dobbiamo essere concentrati mentalmente e fisicamente solo su noi stessi e giocare con grande determinazione e impegno per non sbagliare nulla. Non recuperiamo Concas, ma sono convocati Pasciuti, che aveva avuto una contusione al piede contro il Pescara, e Mustacchio”. Su Cissè il tecnico emiliano ha sottolineato. “Rientrava dopo due mesi ma sta bene, manca poco alla fine del campionato e non ha senso risparmiarlo perché mancano 15 giorni alla fine del campionato. Per domani è disponibile”. Sulla difficoltà a segnare, Castori ha spiegato: “Non penso sia una questione di fatica, forse manca serenità perché si sente la pressione della posta in palio. L’importante è creare occasioni, poi la palla entrerà. A volte c’è fortuna o sfortuna come nel primo tempo o nell’occasione di Crociata a inizio ripresa, quando ha fatto un’azione travolgente e la palla è uscita di nulla. Questa difficoltà nel segnare è un dato oggettivo ma a cui non so dare una spiegazione concreta”.