Mario Rui verso Firenze. Hernandez pallino di Ancelotti

L’esterno francese, nato a Marsiglia, piace al tecnico del Napoli che potrebbe strappare uno sconticino sul cartellino del giocatore, valutato dal club spagnolo circa 30 milioni di euro. Avviati i contatti con l’agente del terzino, che è lo stesso che cura gli interessi di Callejon

0
418

L’avventura di Mario Rui in maglia azzurra sembra essere ormai arrivata ai titoli di coda. L’esterno portoghese, in rete nell’ultima sfida di campionato vinta dal Napoli contro la Spal, sembra ormai sulla strada di Firenze, per vestire il prossimo campionato la maglia viola. Quindi, dopo la parentesi sempre in Toscana ad Empoli, dove fu lanciato da Sarri nel calcio che conta, c’è un ritorno nella stessa terra questa volta però a Firenze, dove il club viola cerca il sostituto di Biraghi pronto a cambiare aria. Questa operazione potrebbe legarsi a quella che porterà in azzurro il centrocampista Veretout. Il Napoli valuta il cartellino del portoghese tra i 15 e i 20 milioni di euro, mentre la Fiorentina lascerà partite il centrocampista per una somma che oscilla tra i 25 e i 30 milioni di euro. L’impressione è che il doppio affare si possa concludere in tempi brevi, limando qualcosa tra domanda e offerta. Veretout rappresenterebbe un’operazione in vista delle cessioni di Diawara e Rog, che rientrerà dal prestito col Siviglia. Il Napoli ha già individuato il calciatore giusto per sostituire il terzino portoghese. Si tratta del classe ’97 Theo Hernandez di proprietà del Real Madrid, quest’anno in prestito al Real Sociedad. L’esterno francese, nato a Marsiglia, è un pallino di Ancelotti che, sfruttando gli ottimi rapporti con la Casa Blanca, potrebbe strappare uno sconticino sul cartellino del giocatore, valutato dal club spagnolo circa 30 milioni di euro. Il Napoli ha anche già avviato i contatti con l’agente del terzino, che è lo stesso che cura gli interessi di Callejon. Si tratta di Manuel Garcia Quilon, che ha già avuto diversi contatti con Giuntoli e De Laurentiis, proprio in occasione della proposta di rinnovo presentata a Callejon. In questa sede si è parlato anche di Hernandez, e della volontà di Ancelotti di portarlo all’ombra del Vesuvio.