Mega statua di Sant’Alfonso, il comitato querela il vescovo

A Pagani, i promotori dell'iniziativa si ritengono offesi dall'esternazione con cui monsignor Giudice etichettò il progetto "una vergogna" e idea di qualche psicopatico.

0
183
Il progetto della statua di Sant'Alfonso in località Torretta

I membri del comitato “Alfonso sarà contento” denunciano il vescovo per diffamazione.
Come annunciato tempo fa, i membri del comitato che vuole costruire una statua gigante di Sant’Alfonso nella zona collinare della città, hanno querelato il vescovo monsignor Giuseppe Giudice per diffamazione. Il gruppo, capeggiato dall’ex assessore alla cultura del comune di Pagani, si ritiene offeso per le esternazioni del vescovo che, alla vigilia delle festività natalizie, preferì non commentare il progetto “Alfonso sarà contento”, definendolo una vergogna, etichettando i proponenti come “psicopatici”.

Ricordiamo che il progetto “Alfonso sarà contento” prevede una raccolta fondi e la realizzazione di una statua gigante del santo patrono di Pagani in località Torretta.