Menichini in bilico, rispunta l’ipotesi Ventura

Nessuna certezza per l'immediato futuro: tutto ruota intorno alla riconferma di Fabiani nel ruolo di direttore sportivo

0
312

Un intreccio che potrebbe riservare novità inaspettate. In casa Salernitana tutto ruota intorno ad Angelo Fabiani. Il Ds, in scadenza di contratto tra qualche giorno, sembra vicinissimo al rinnovo e le avvisaglie ci sono tutte, visto che sta già lavorando alla costruzione della nuova squadra. Il viaggio a Rieti per parlare del trequartista Maisto di proprietà della società laziale, è il chiaro segnale della riconferma sul ponte di comando. Chi invece sembrava essere saldamente al timone della Salernitana fino a qualche settimana fa, ed ora non lo è più, è il tecnico Leonardo Menichini. Nonostante il terzo miracolo sulla panchina granata, con la salvezza conquistata sul campo negli spareggi play out con il Venezia, il trainer di Ponsacco rischia di salutare prima di iniziare la nuova stagione. A far propendere verso questa conclusione anche la possibilità che Angelo Gregucci possa essere scelto come nuovo Commissario Tecnico dell’Under 21 dopo l’addio di Di Biagio. Fatale per il tecnico l’eliminazione dagli Europei che si stanno disputando in Italia, con Roberto Mancini Ct della Nazionale maggiore, che sembra essere la persona designata a scegliere il nuovo tecnico. In lizza ci sono anche Nicolato ed Evani, ma il Mancio alla fine potrebbe propendere per il suo ex secondo, che per approdare alla Salernitana quest’anno, si era dimesso proprio dal ruolo di vice. La società granata, in tal caso, si libererebbe di un contratto importante, circa 120 milioni e potrebbe pensare a cuor leggero di sollevare Menichini dall’incarico puntando su un altro ex Ct della Nazionale italiana. Si tratta di Giampiero Ventura, di recente avvistato a Salerno per presenziare ad una delle tante manifestazioni che si sono tenute nell’ultimo mese. A spingere per l’ex tecnico dell’Italia c’è proprio Fabiani, sponsor numero uno, che vorrebbe affidare la panchina della Salernitana ad un nome forte, che possa dare credibilità anche ad un progetto vincente, dopo l’ultima stagione a dir poco deludente.