Mercato, Kouamè-Napoli: è fatta. Azzurri su Piatek e Lobotka

il Napoli sembra abbia trovato la strada giusta per strappare l'ivoriano alla società ligure

0
956

Archiviato il girone di andata, che il Napoli ha chiuso al secondo posto a nove lunghezze di distanza dalla Juventus campione d’inverno, si guarda al mercato di gennaio, soprattutto in prospettiva. Si perché Ancelotti è stato molto chiaro, e lo ha anche ribadito prima della sfida con il Bologna, che gli azzurri hanno vinto per 3-2 ieri: “A gennaio non ci saranno né acquisti né cessioni”. Ed è per questo che il Napoli sta lavorando in prospettiva, soprattutto per il prossimo anno, quando ci sarà bisogno di rimpiazzare qualche elemento pronto a partire, vuoi perché non rientra più nei piani tecnici, o perché richiesto presentando qualche offerta faraonica. In questa ottica è da inserire l’operazione, ormai in dirittura d’arrivo, che segnerà il passaggio in azzurro dell’attaccante Christian Kouamé di proprietà del Genoa. Preziosi ha fissato il prezzo, 20 milioni di euro, ed il Napoli sembra abbia trovato la strada giusta per strappare l’ivoriano, lo scorso anno al Cittadella, alla società ligure. Per battere la concorrenza, il club azzurro potrebbe optare per la stessa strategia usata con il Chievo per l’acquisto di Inglese. Prelevare Kouamé a gennaio e lasciarlo in prestito per altri sei mesi al Genoa. Questa formula piace molto al presidente Preziosi, che si è ammorbidito, accettando la proposta del Napoli. Il giocatore, che guadagna circa 600 mila euro, percepirebbe firmando il nuovo contratto quasi il doppio, e avrebbe la possibilità di poter giocare in campo europeo. Resta calda anche la pista che porta all’altro gioiello di casa Genoa, ovvero il centravanti polacco Piatek. Il Napoli tiene d’occhio la situazione, ma per ora non forza per la chiusura, con la sensazione che tutto sarà rimandato a giugno. Per il centrocampo, continuano i contatti con lo slovacco Lobokta del Celta Vigo, già vicino questa estate al Napoli, quando Hamsik sembrava destinato a lasciare la maglia azzurra per la Cina. Il Napoli potrebbe prenderlo a giugno, dopo aver ceduto Diawara, che non ha convinto del tutto Ancelotti, e che comunque vanta diversi estimatori. Il Psg ha presentato un’offerta di 60 milioni di euro per Allan, ma per ora il brasiliano è stato dichiarato incedibile dal Napoli. La trattativa, però, potrebbe decollare questa estate, con i francesi che in caso di rilancio, potrebbero strappare il mediano al Napoli, che si getterebbe poi sul giovane Barella del Cagliari. Il centrocampista, diventato punto fermo della Nazionale, piace anche all’Inter, che attualmente sembra in vantaggio, ma il club partenopeo potrebbe inserire nella trattativa alcune contropartite, su tutti Rog e Ounas, che piacciono tanto al presidente Giulini.