Mercato, l’unico intoccabile è Koulibaly

Summit domani tra Ancelotti, De Laurentiis e Giuntoli per pianificare le mosse: se ci saranno offerte, anche Allan e Insigne potrebbero cambiare aria. Ilicic, Castagne, Trippier e Di Lorenzo i primi obiettivi

0
355

Domani sarà un giorno importante per il Napoli in chiave mercato. In agenda è fissato un incontro tra De Laurentiis, Giuntoli e Ancelotti per parlare delle prossime mosse in entrata e in uscita. Stando alle prime indiscrezioni, della rosa attuale non sembra ci siano intoccabili, fatta eccezione per Koulibaly. Il difensore centrale resta un punto fermo del prossimo Napoli targato Ancelotti, ed il tecnico più volte ha fatto capire a chiare lettere che il senegalese non si tocca. Dunque, De Laurentiis dovrà fare muro e rifiutare qualsiasi offerta per il difensore, mentre discorso diverso per Allan e Insigne. Ancelotti è stato molto chiaro: se restano è felice di poter contare ancora su di loro, ma se dovessero partire non ci saranno drammi. Per il centrocampista brasiliano, possibile un ritorno prepotente del Psg, anche se bisognerà capire se ci saranno stravolgimenti in panchina, che potrebbero far mutare i piani in tema di mercato. In entrata continua il pressing sull’Atalanta per arrivare ad Ilicic e Castagne. Il primo ha già raggiunto un accordo con il Napoli sulla base di un triennale da 2,2 milioni di euro, con opzione per il quarto anno. Il fantasista ha già dato l’ok per il passaggio in azzurro, dove percepirebbe il doppio di quello che riceve attualmente a Bergamo. Bisogna trovare l’accordo con l’Atalanta che valuta il giocatore circa 15 milioni di euro. Il Napoli potrebbe avere diverse armi per persuadere la dirigenza nerazzurra, e provare ad inserire addirittura dentro l’affare anche l’esterno difensivo Castagne, con cui ha già raggiunto un accordo di massima con un quinquennale da 1,5 milioni di euro a salire. Il club partenopeo potrebbe inserire diverse contropartite tecniche all’interno dell’affare con Verdi e Inglese che stuzzicano non poco la fantasia dell’Atalanta. In uscita Hysaj piace al Torino, ma il destino dell’albanese potrebbe essere legato alla prossima destinazione di Sarri, che non sembra però possa essere la Juventus. Anche Mario Rui piace al club granata, con il Napoli disposto a cedere il portoghese, finito in lista di sbarco ormai da diverso tempo. Intanto Giuntoli lavora sul fronte argentino per battere la concorrenza di Porto e Monaco, e per arrivare alla mezz’ala del Boca Almendra. Il club azzurro è ormai da diversi mesi sulle tracce del talento argentino, ed ha rilanciato fino a 20 milioni di euro per averlo al termine del Mondiale Under 20 che si svolgerà in Polonia, e che vedrà impegnato il centrocampista con la sua nazionale. Per la corsia di destra, continua l’interesse per Trippier, che però piace molto anche all’Atletico Madrid disposto a pagare i 25 milioni richiesti dal Tottenham. Il Napoli, quindi, potrebbe dirottare la sua attenzione su Di Lorenzo dell’Empoli, con il calciatore che si è detto pronto a vestire la maglia azzurra in caso di accordo tra le due società.