Mertens gol record, è finale di Coppa Italia

In un San Paolo vuoto il belga agguanta il pari qualificazione con l'Inter, realizzando la rete numero 122: ora è il miglior marcatore nella storia del club. Mercoledì sfida alla Juventus per il trofeo tricolore

0
248

Il Napoli è in finale di Coppa Italia, al termine di un sofferto match con l’Inter, sconfitta di misura nell’andata a San Siro. In un San Paolo vuoto, gli azzurri rimontano lo svantaggio iniziale, propiziato da Eriksen direttamente dal corner. A regalare il pari qualificazione è un duetto Insigne-Mertens, avviato da un rilancio di Ospina, che riscatta l’incertezza sul precedente gol. Il belga agguanta i nerazzurri, segnando la rete numero 122 nel Napoli: diventa così il miglior marcatore nella storia del club. E ora testa alla finale di mercoledì 17 a Roma, dove a contendere il trofeo tricolore sarà l’avversaria più attesa: la Juventus.

 

NAPOLI-INTER 1-1

Napoli (4-3-3): Ospina 7; Di Lorenzo 5, Maksimovic 6, Koulibaly 6, Hysaj 5.5; Zielinski 6 (84′ Allan sv), Demme 6, Elmas 5 (65′ Fabian Ruiz 6); Politano 5.5 (65′ Callejon 6), Mertens 7 (74′ Milik sv), Insigne 6 (84′ Younes sv). In panchina: Meret, Karnezis, Mario Rui, Llorente, Lozano, Luperto, Ghoulam. Allenatore: Gattuso 6.5
Inter (3-4-1-2): Handanovic 6; Skriniar 6, De Vrij 6 (88′ Ranocchia sv), Bastoni 5.5; Candreva 6.5 (71′ Moses sv), Barella 5.5, Brozovic 6, Young 6.5 (71′ Biraghi sv); Eriksen 6.5 (88′ Sensi sv); Lukaku 6.5, Lautaro 5 (71′ Sanchez 6.5). In panchina: Padelli, Berni, Gagliardini, Asamoah, Borja Valero, Esposito, Pirola. Allenatore: Conte 6
Arbitro: Rocchi di Firenze 5.5
Reti: 3′ Eriksen, 41′ Mertens
Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Young, De Vrij, Ospina. Angoli: 7-6. Recupero: 1′; 5′