Moda: Napoli leader in Italia, Campania seconda regione

Cresce il numero delle imprese impegnate nel settore, in omaggio all'antica e gloriosa tradizione manifatturiera regionale

0
345

Moda: il made in Campania dà segnali di straordinaria vitalità. La regione, infatti, con 32mila aziende, è seconda in Italia solo alla Lombardia nella speciale graduatoria stilata per numero di imprese. E tra le province svetta solitaria in testa alla classifica quella di Napoli, con quasi 21 mila imprese. Le aziende operanti nel mondo della moda in Italia sono 222 mila, di cui 34 mila in Lombardia. Al terzo posto la Toscana, con 28 mila. E’ quanto emerge a margine di Milano Moda Uomo, la Milan Fashion Week Men’s, in programma da oggi a lunedì 14 gennaio nel capoluogo lombardo. Tra le province dietro quella di Napoli c’è Roma con 15 mila e Milano con 13 mila. Vengono poi Firenze, Prato, Bari e Torino. In Italia le imprese maschili pesano nel settore moda per il 58%. Export lombardo di moda nel mondo: sfiora i 10 miliardi di euro nei primi nove mesi del 2018, +3,6% rispetto all’anno precedente, una crescita superiore a quella italiana (+2,3%). Rappresenta un quarto del totale italiano che è di 39 miliardi. Milano leader in Lombardia e in Italia per export: con un valore di 5,2 miliardi nei primi nove mesi, +6,4% rispetto allo scorso anno. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Istat. In Lombardia seguono Como con 1,1 miliardi, Bergamo con quasi 756 milioni, Varese con 704 milioni (+3%) e Mantova con 665 milioni. In forte crescita Lodi che passa da 40 a 59 milioni +47,1% e Pavia da 147 a 178 milioni, +21,1%. In crescita anche Cremona (+5,1%).