Multe ai calciatori, scatta il contenzioso

All'orizzonte c'è la sfida di Champions con il Liverpool ma la guerra fredda tra calciatori e società azzurra continua

0
207

Continua la guerra fredda tra i calciatori del Napoli e la società azzurra. Questa mattina sono partite le raccomandate per l’attivazione del Collegio arbitrale e per avviare i procedimenti con relativa richiesta di risarcimento danni che, stando a quelli che sono i calcoli effettuati dai legati di De Laurentiis, arriveranno fino al 25 per cento dello stipendio mensile lordo. La società, infatti, non ha ancora versato di proposito lo stipendio di ottobre ai calciatori, ed è pronta ad attuare questa mega trattenuta che si aggira intorno ai 2,5 milioni di euro totali. Il più tassato sarà Allan, a cui sarà richiesto il 50% dello stipendio, circa 200 milioni di euro, per le dichiarazioni contro Edo De Laurentiis, mentre l’unico escluso dalla lista è Malcuit perché infortunato. La squadra potrebbe, però, opporsi al provvedimento della società, ed in tal senso sono stati interpellati dei legali per capire come muoversi. Nonostante tutto questo caos, bisogna preparare la difficile trasferta di Champions in Inghilterra. All’orizzonte c’è già la sfida con il Liverpool in programma mercoledì sera, che potrebbe in caso di pareggio regalare già la certezza matematica del passaggio del turno. Ancelotti dovrà rinunciare oltre all’infortunato Milik, anche ad Insigne. Il capitano continua a sentire dolore al gomito, e con molta probabilità viaggia verso il forfait. La botta rimediata sabato a San Siro contro il Milan non è stata riassorbita, ed allora ci saranno cambiamenti in avanti, dove scalpita Mertens pronto a scendere in campo dal primo minuto. Da monitorare fino a domani anche la situazione Fabian Ruiz. Lo spagnolo non ha giocato a Milano, accomodandosi in panchina per un problema ai flessori. Il centrocampista sta meglio, ma per il momento non sembra pronto a giocare dall’inizio. In difesa c’è da capire se Ancelotti rischierà Manolas, oppure si affiderà ancora una volta alla coppia Maksimovic – Koulibaly, mentre sulla corsia mancina si rivedrà Mario Rui, che ha superato i problemi fisici con Di Lorenzo confermato a destra.