Obiettivo quarto posto. Domani c’è il Bologna

Ecco cosa è successo nell'incontro tra De Laurentiis e la squadra. Le probabili formazioni che scenderanno in campo al San Paolo.

0
129

Dopo l’ottimo pareggio conquistato contro il Liverpool, che proietta gli azzurri con un piede e mezzo negli ottavi di finale di Champions, torna il campionato con il Napoli chiamato a dare anche qui una risposta importante. Bisognerà capire se la crisi è dietro le spalle, oppure se la gara con gli inglesi è solo una felice parentesi, di un cammino in Champions che quest’anno ha sorriso agli azzurri. C’è da interrompere un trend negativo che nelle ultime cinque gare vede i ragazzi di Ancelotti mai vincenti. Quattro pareggi ed una sconfitta è l’amaro bottino racimolato dai partenopei, che in classifica sono lontani anni luce dal duo di testa Juventus – Inter. Obiettivi modificati in corsa, con una sorta di patto nato dopo l’incontro di ieri a Castel Volturno tra De Laurentiis e la squadra. Il presidente ha chiesto ai suoi ragazzi di centrare almeno in quarto posto in classifica, che significa accesso alla Champions, di centrare gli ottavi di finale e di tentare di vincere la Coppa Italia. Contro il Bologna Ancelotti effettuerà qualche rotazione, per far riposare alcuni elementi che hanno speso tanto mercoledì sera ad Anfield. Con Milik ancora fermo ai box, il tecnico azzurro potrebbe concedere un turno di riposo ad uno tra Lozano e Mertens, inserendo Insigne in avanti. In difesa Di Lorenzo dovrebbe tornare nel ruolo di esterno a destra, con Koulibaly e Manolas al centro, mentre a sinistra ballottaggio Mario Rui – Hysaj. In mediana conferma al centro per la coppia Allan – Fabian Ruiz, con Zielinski quarto a sinistra, mentre rientra nell’undici titolare Callejon. Lo spagnolo è sempre più fuori dal progetto. Durante l’incontro avvenuto ieri tra squadra e presidente, l’esterno è rimasto in disparte. Proprio lui che era stato tra coloro che aveva spinto di più per disertare il ritiro, dopo la gara pareggiata al San Paolo contro il Salisburgo. Prove generali di fine rapporto, con l’avventura dell’esterno spagnolo ormai arrivata ai titoli di coda. Callejon, infatti, ha già in mano un ricchissimo accordo triennale con il Dalian di Benitez. Il tecnico iberico lo ha corteggiato durante tutta l’estate, e ancora oggi i due si sentono con una certa regolarità. In Cina, l’ex Real Madrid troverà anche il suo capitano ai tempi del Napoli, Marek Hamsik, che probabilmente ha più volte telefonato per capire come si vive nel paese con gli occhi a mandorla. Salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, Callejon tra gennaio e febbraio lascerà Napoli per volare in Cina, in un’operazione che ricalca fedelmente quella dello scorso anno che ha visto protagonista proprio Marek Hamsik. Sulla sponda rossoblu, Mihajlovic dovrà fare a meno di Dijks, Santander e Soriano. Confermato il modulo 4-2-3-1, con Orsolini, l’ex Dzemaili che sembra in vantaggio su Svanberg e Sansone alle spalle dell’unica punta Palacio. A centrocampo la coppia composta da Medel e Poli, mentre in difesa Danilo e Bani agiranno al centro, con Tomiyasu a destra e Krejci a sinistra.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Insigne, Mertens. Allenatore: Ancelotti.
Ballottaggi: Manolas-Maksimovic 55%-45%, Mario Rui-Hysaj 55%-45%, Insigne-Lozano/Zielinski 60%-40%

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Krejci; Medel, Poli; Orsolini, Dzemaili, Sansone; Palacio. Allenatore: Mihajlovic.
Ballottaggi: Dzemaili-Svanberg 55%-45%

Arbitro: Pasqua

Assistenti: Lo Cicero – Santoro

IV: Manganiello

VAR: Mariani

AVAR: Di Iorio