Pallacanestro / Salerno Basket ’92 vuole tornare in A2

La squadra granata debutterà in serie B sabato prossimo affrontando in trasferta la Freebasketball Scafati, compagine anch'essa allestita per raggiungere obiettivi ambiziosi.

0
119

La Salerno Basket ’92, targata Todis, esordirà sabato 12 ottobre prossimo nel campionato cadetto di pallacanestro femminile, con le intenzioni di disputare una stagione di vertice e di tornare in A/2.
Il sodalizio caro al presidente Angela Somma ha anche stretto una partnership con il Convitto Nazionale Torquato Tasso, che consentirà all’istituto retto dal Claudio Naddeo di partecipare alle Convittiadi, in programma a Policoro. La squadra granata debutterà in serie B, affrontando in trasferta la Freebasketball Scafati, compagine anch’essa allestita per raggiungere obiettivi ambiziosi.
“Crediamo in questo gruppo e siamo convinti che ci sarà delle soddisfazioni – il commento del presidente Angela Somma – abbiamo tutte le intenzioni di tornare in A/2 e ci siamo attrezzati per farlo. La serie A/2 è una categoria che “mi appartiene” data la lunga militanza e vorrei tornarci. Vogliamo portare il nome di Salerno in giro per l’Italia. Non sarà facile spuntarla, perché il campionato di serie B propone anche squadre di Puglia e Basilicata, ma noi ci proveremo, lottando su ogni campo con impegno.”
“Le amichevoli svolte finora, hanno dimostrato che il gruppo è solido, ci stiamo allenando da un mese – ha detto il tecnico Andrea Forgione – non siamo al massimo, ma proviamo a trovare il giusto amalgama in campo, visto che le componenti hanno varie etnie. L’esordio sabato prossimo a Scafati non sarà dei più agevoli poi, ci aspetta Taranto, compagine altrettanto competitiva. Noi cercheremo di affrontare ogni avversario da squadra vera, con il giusto piglio e le motivazioni a mille.”
La formazione di serie B è capitanata dalla giovane Elena Martella ed è composta dalle argentine Daniela Gomez e Lucila Cragnolino, dal play venezuelano Mariana Duran, dal pivot olandese Cheyenne Van der Linden, dalle confermate Linda Giulivo, Giada Paradisi, Nicoletta Scolpini ed Alessia Cenerini, alle quali si aggiungono le giovani Deborah Onugha, Giulia Puppo, Elena Iannaccone, Miriam Galizia e Gaia Di Maio. Il gruppo è stato assemblato dal ds Aurelio De Sio in collaborazione con il direttore generale Bruno Pacifico. Il tecnico è il confermato Andrea Forgione, coadiuvato da Lella Guadagno. Preparatore atletico è Pierfrancesco Leone, fisioterapista è Enzo Luongo, mentre la consulenza medica è affidata allo studio LeoZone del dottore Italo Leo. La Todis Salerno disputerà anche i campionati under 16 e under 18 e darà impulso al minibasket, presso la palestra del Convitto Nazionale.