Pallamano / Ancora una vittoria per la Jomi Salerno

La squadra di mister Raijc si impone sul Casalgrande Padana, alla palestra Palumbo, nel match valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di pallamano femminile di serie A/1

0
389

La Jomi Salerno s’impone per 25-20 sul Casalgrande Padana, alla palestra Palumbo, nel match valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di pallamano femminile di serie A/1. La Jomi parte bene, riesce a raggiungere il +3 (4-1) ed è attenta in difesa. Casalgrande prova a ricucire lo strappo, ma Salerno fa buona guardia, poi con Gomez e capitan Coppola fissa il punteggio sul 6-2. Simona Artuni accorcia per la squadra ospite. Dalla Costa realizza, mentre Casalgrande prova a limitare i danni con la Orlandi (7-4). Dalla Costa su rigore allunga ancora per il sette di casa. Qualche errore di troppo per Casalgrande, ma anche Salerno, sbaglia in attacco. Realizza Trombetta, poi Furlanetto e Fanton dai sette metri, fissano il punteggio sul 9-6. Ci pensa il capitano Antonella Coppola ad allungare. Doppietta di Furlanetto del Casalgrande, intervallata dalla rete di Dalla Costa del Salerno, per l’11-8. Mister Raijc chiama time out. Se ne giova però Casalgrande, che con Fanton accorcia, a porta vuota, fino al -2 (12-10). Le reti di Trombetta e Gomez fissano il punteggio del primo tempo sul 14-10 per la Jomi Salerno. Nei minuti iniziali della ripresa, Casalgrande si rifa sotto (15-13) con Furlanetto. Gomez suona la carica per la squadra di casa, poi Dalla Costa, Raijc e capitan Coppola portano Salerno sul +5 (19-14). Fanton fallisce un rigore, spedendo alto il pallone. Realizza la giovane Giulia Fabbo (20-14). Sette metri fallito pure da Furlanetto. Fanton, poi, riporta al gol Casalgrande. Doppietta di Oliveri e rete di Lauretti Matos per il 23-15. Pranzo e Alessia Artuni accorciano (23-18)  per la compagine ospite. Gomez, in contropiede, interrompe il buon momento del Casalgrande. Furlanetto e Pranzo, il portiere Iacovello, ultime ad arrendersi per la squadra di mister Lassouli. C’è spazio per il sette metri realizzato da Fabbo. Giro d’onore finale per capitan Coppola e squadra con la Coppa Italia, conquistata la scorsa settimana.
“Casalgrande si è presentata in ottime condizione – dichiara mister Dragan Raijc – noi abbiamo sbagliato qualcosa, ma dovevamo fare i conti con sette atlete, reduci da influenza. Il risultato è stato sempre in nostro favore e anche le più giovani hanno aiutato le compagne in difficoltà.”
“Volevamo fare bene davanti al nostro pubblico e ci siamo riuscite – il commento di Antonella Coppola, in campo nonostante l’influenza – i nostri sostenitori sono encomiabili, ci sono sempre vicini e non possiamo che ringraziarli con vittorie e buone prestazioni.”