Pallamano / La Jomi espugna Verona. Ora c’è l’Oderzo

Le salernitane vincono 26-23 contro il Dossobuono. Il campionato riprende il 30 marzo: in vista per la squadra di mister Raijc c'è il big match con l'Oderzo, diretta concorrente per la vittoria della regular season

0
104

La Jomi Salerno vince 26-23 il Dossobuono, fuori casa. La compagine salernitana consolida il primo posto in classifica, portandosi anche a +2 dall’Oderzo, fermato sul 23-23 dal Cassano Magnago, in attesa del confronto diretto proprio con Oderzo, in programma il prossimo 30 marzo al palaPalumbo. La gara con Dossobuono è caratterizzata da un primo tempo di chiara marca salernitana e da una ripresa molto equilibrata, che vede la compagine di mister Dragan Raijc prevalere grazie alla maggiore esperienza. Nel primo tempo, capitan Coppola e compagne sono in vantaggio anche di 6 reti, ma Dossobuono, allenato dal salernitano Giovanni Nasta, che vanta trascorsi importanti sulla panchina della Jomi, non molla e chiude sotto di 2 (12-14). Nella ripresa, Salerno scappa avanti con i gol pesanti di Gomez e Landri. Poderi, tiene in linea di galleggiamento Dossobuono e dai sette metri pareggia i conti (20-20) a 13′ dal termine. Landri realizza e Marrochi pareggia ancora (21-21). Gomez va a segno e Marrochi risponde (22-22). Battaglia para un rigore a Gomez. Mister Raijc da spazio a Trombetta e Raijc per Salerno. Trombetta realizza (22-23). Prosegue la lotta punto a punto. La Ferrari cala la “saracinesca” per Salerno, ma Ghilardi pareggia (23-23) a 3’6” dal termine della gara. Gomez riporta avanti Salerno. Dossobuono, commette errori, perde palla e la Jomi allunga nei 2′ conclusivi, conquistando l’intera posta in palio.
“Sono state rispettate le previsioni della vigilia – commenta il capitano Antonella Coppola – Dossobuono ci ha messo in difficoltà, soprattutto nel secondo tempo. Va a loro merito il fatto che non hanno mai mollato, riuscendo a pareggiare più volte. Alla fine, sono venute fuori la nostra maggiore esperienza e lucidità, così abbiamo vinto e confermato il primato in classifica, in attesa del confronto diretto con Oderzo, nel quale abbiamo a disposizione due risultati su tre, per chiudere al primo posto la stagione regolare. Abbiamo ancora tanta ‘fame’ di successi. Dobbiamo proseguire su questa strada, per regalare ulteriori soddisfazioni ai nostri appassionati tifosi.”
Il campionato si fermerà per una settimana, dando spazio alla Nazionale. Dal 18 al 20 marzo prossimi, il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito a Roma ospiterà un raduno azzurro, mentre dal 21 al 24 sarà il palaPalumbo di Salerno a vedere impegnato il team Italia, in due test match con la Jomi campione d’Italia. Tra le convocate, in azzurro anche Ilaria Dalla Costa, Rita Trombetta, Valentina Landri e Cyrielle Lauretti Matos.