Pallamano / Jomi Salerno in campo per consolidare il primato

Alla palestra Palumbo domani si gioca contro il rinforzato Casalgrande

0
307

La Jomi Salerno, dopo la conquista della Coppa Italia, affronterà il Casalgrande Padana, domani pomeriggio (ore 18.30) alla palestra Palumbo, nel match previsto dalla quarta giornata di ritorno del massimo campionato di pallamano femminile. L’obiettivo della compagine salernitana è continuare a vincere per consolidare il primato in classifica, anche per ricacciare indietro le dirette inseguitrici che non sono tanto distanti. Capitan Coppola e compagne vantano 22 punti in classifica, mentre Casalgrande è a quota 10. E’ bene non sottovalutare l’avversario che, nei quarti di finale della Coppa Italia, affidandosi al neo acquisto Fanton ed alla Furlanetto, ha creato delle difficoltà alla compagine salernitana, almeno per 45′.
“Casalgrande è una squadra in crescita, ha disputato un buon quarto di finale di Coppa Italia contro di noi, per cui proverà a crearci problemi, puntando a conquistare i punti in palio – il commento di mister Dragan Raijc – il gruppo si è rinforzato con l’arrivo della Fanton e poi, la Furlanetto è il capocannoniere della serie A/1. Siamo consapevoli che non sarà una partita facile, ma non possiamo concedere passi falsi né avere cali di tensione. Ora bisogna concentrarsi sul campionato. Alcune atlete sono state alla prese con l’influenza e, nell’immediata vigilia del match, dovrò sciogliere qualche ultimo dubbio sulla formazione da mandare in campo. Le ragazze sanno che non bisogna rilassarsi ma continuare a mostrare una buona pallamano ed a fare punti, pure in campionato. Inoltre, davanti al pubblico di casa, la squadra è stimolata a dare il massimo e sono certo che lo farà a pure in questa occasione.”
La partita con il Casalgrande Padana è affidata alla conduzione arbitrale dei signori Zendali e Riello. Intanto, il tecnico salernitano Giovanni Nasta ha sostituito Roberto Escanciano, sulla panchina del Dossobuono. Nasta ha allenato la Jomi Salerno per quattro stagioni, ottenendo due scudetti, tre supercoppa e tre coppa Italia, per cui potrebbe, con il suo apporto, consentire al Dossobuono di dare la scalata alla classifica e creare qualche grattacapo in più alla sua vecchia squadra.
Il programma: Leonessa Brescia-Brixen Sudtirol, Dossobuono-Flavioni, Jomi Salerno-Casalgrande Padana, Oderzo-Ariosto Ferrara, Cassano Magnago-Leno.
La classifica: Jomi Salerno 22, Oderzo 21, Brixen Sudtirol 20, Dossobuono e Ariosto Ferrara 12, Lenossa Brescia 11, Casalgrande Padana 10, Cassano Magnago 7, Leno 5, Flavioni 0.