Pallanuoto / Importante vittoria per Tgroup Arechi

La compagine salernitana supera il Civitavecchia in casa e conquista punti fondamentali in chiave salvezza

0
248

Tgroup Arechi Salerno-NC Civitavecchia 11-6
(parziali 3-3, 3-1, 3-1, 2-1)
Tgroup Arechi Salerno: Lamoglia, Paone, Parrella 1, Buonocore 3, Pasca Di Magliano 2, Lanfranco, Spinelli, Gregorio 2, Saviano 1, Iannicelli, Spatuzzo 1, Apicella, Bencivenga 1. All. Silipo.
NC Civitavecchia: Visciola, Muneroni, Greco, Ballarini 1, Checchini 3, Moretti, Castello, Ballarini, Romiti 1, Simeoni, Taraddei, Pagliarini 1, Midio. All. Pagliarini.
Arbitri: Zedda e De Girolamo.
Note: nessuno uscito per raggiunto limite di falli. Superiorità numeriche: Arechi 3/9, Civitavecchia 3/10.

Vittoria importante in chiave-salvezza per la Tgroup Arechi che, alla ripresa del campionato dopo le festività natalizie, supera per 11-6 il Civitavecchia, alla piscina “Simone Vitale”, nel match previsto dalla quinta giornata del campionato di pallanuoto maschile di serie A/2. Equilibrato solo il primo tempo, terminato sul 3-3, poi il sette di mister Silipo inizia ad accumulare il vantaggio soprattutto grazie alle reti di Buonocore e Gregorio, nonostante i tentativi di recupero effettuati da Checchini (6-4). Nel terzo tempo ancora avanti la squadra di casa, ma Checchini riporta i laziali a -2 (7-5) per l’ultimo sussulto, poi la Rari Nantes Arechi prende il largo con i gol di Bencivenga, Gregorio, Pasca di Magliano e si aggiudica la gara con un buon margine di vantaggio. In virtù del successo acquisito, la compagine del presidente Elena Gallo scavalca in classifica proprio il Civitavecchia, portandosi a quota 7 punti. Moderato ottimismo nello spogliatoio del sette salernitano, ma il campionato è solo all’inizio e si vogliono evitare “voli pindarici”. Sabato prossimo, la Tgroup giocherà in trasferta con la Muri Antichi Catania, reduce dalla netta sconfitta esterna con Pescara. In palio per il sette salernitano altri punti importanti per allontanarsi definitivamente della parte bassa della classifica, crescere nel gioco e nella mentalità ed ambire ad un traguardo più prestigioso del conservare la categoria.

I risultati (quinta giornata d’andata): Pescara Nuoto e Pallanuoto-Muri Antichi Catania 12-7, Roma 2007 Arvalia-Acquachiara Ati 2000 5-12, Nuoto Catania-SC Tuscolano 12-9, Pallanuoto Anzio-Cus Uni.Me 20-11, Cesport Italia-Roma Vis Nova 8-8, Tgroup Arechi Salerno-NC Civitavecchia 11-6,
La classifica: Pallanuoto Anzio 13, Pescara Nuoto e Pallanuoto 12, Acquachiara Ati 2000 e Nuoto Catania 10, Cus Uni.Me 9, Roma Vis Nova 8, Tgroup Arechi 7, Muri Antichi Catania e Civitavecchia 6, Roma 2007 Arvalia 3, Cesport Italia 2, SC Tuscolano 0.