Al via ad Agropoli la festa provinciale “Sport in Comune”

La manifestazione è riservata a bambini e bambine che frequentano la quarta e la quinta classe della scuola primaria ed è organizzata dalla delegazione Coni Salerno e si avvale del patrocinio del comitato organizzatore delle Universiadi di Napoli 2019

0
405

In programma domani, a partire dalle ore 9, la Festa Provinciale di “Sport in Comune”, presso lo stadio Guariglia di Agropoli. La manifestazione, nata da una idea del componente di giunta nazionale Coni, Guglielo Talento, riservata a bambini e bambine che frequentano la quarta e la quinta classe della scuola primaria, è organizzata dalla delegazione Coni Salerno, in collaborazione con la FederSanità Anci, la direzione scolastica regionale della Campania, l’Aics, l’amministrazione comunale di Agropoli e si avvale del patrocinio del comitato organizzatore delle Universiadi di Napoli 2019. Hanno aderito oltre 66 rappresentative comunali che si cimenteranno in quattro prove. In particolare, le prove individuali saranno i m.30 e il lancio della palla medica, quelle a squadra la staffetta veloce mista ed il gioco multisport. L’evento promozionale, è giunto alla terza edizione e stavolta, sarà l’occasione per promuovere le Universiadi di Napoli 2019, in programma dal 3 al 14 luglio prossimi. Sono stati allestiti anche un villaggio degli sport, nel quale confluiranno i rappresentanti di svariate discipline sportive e uno stand delle Universiadi. Il programma della manifestazione prevede dalle 8.30 alle 9.00 l’arrivo delle delegazioni comunali con l’accredito ed il ritiro dei gadget, presso l’area Welcome dello stadio Guariglia, poi dalle 9.30 alle 10.30 la cerimonia di apertura con la sfilata dei partecipanti sulla pista intitolata a Pietro Mennea, dalle 10.15 alle 12.30 le gare e, a seguire, le premiazioni.
“Ci aspettiamo grandi numeri, caratteristica degli eventi che coinvolgono la Provincia di Salerno e fattiva partecipazione – il commento di Paola Berardino, delegato Coni Salerno -l’iniziativa è utile a far dialogare comuni e scuole ed è accertato il suo notevole valore educativo. I bambini, veri protagonisti, faranno utile esperienza, divertendosi e confrontandosi con i coetanei, provenienti da varie zone del territorio salernitano. Le prove individuali ed a squadre, genereranno grande entusiasmo nei piccoli, decisi a rappresentare nel miglior modo possibile il proprio comune. Sono convinta che l’entusiasmo sarà contagioso.”
Intanto, nelle scorse settimane, si sono svolte feste comunali a Pontecagnano Faiano, Santa Marina, Capaccio, Giungano, Trentinara, Camerota, Alfano, Olevano sul Tusciano, Ogliastro Cilento, Auletta, Giffoni Sei Casali, Minori, Sapri, Campagna, Sant’Egidio del Monte Albino. La festa regionale, invece, avrà luogo a Caserta, a fine maggio.