Pene esemplari per i killer degli animali

La strage di Battipaglia induce a ritenere indifferibile una riforma del sistema sanzionatorio

0
543

In un paese in cui i diritti degli animali sono inesistenti, la strage di gatti di Battipaglia ci porta a riflettere sulla necessità di un inasprimento delle pene a carico dei “mostri” che uccidono e maltrattano gli animali. Il “cubano” oggi ha accolto l’inviato di Striscia la Notizia con un coltello, mostrando la pochezza e la viltà della sua esistenza. Cosa doveva accadere di più per allontanare questa persona dalla comunità? Massimo rispetto per i volontari che hanno combattuto in prima linea, raccogliendo i cadaveri dei gatti e occupandosi dei sopravvissuti, ma dito puntato contro tutte quelle persone che, nel loro piccolo, hanno sminuito l’azione del killer. Dire “tanto è solo un gatto morto” non basta più. Non deve bastare.